Mercato Napoli, c’è grande richiesta per Grassi: tre club interessati

0
60
Alberto Grassi ©Getty Images

Mercato Napoli Grassi – C’è grande richiesta dalla Serie A per il giovane centrocampista azzurro, messosi in mostra lo scorso anno con la Spal.

Uno dei primi compiti che dovrà svolgere Ancelotti con il suo nuovo club, sarà quello di indicare quali calciatori del Napoli saranno da considerare esuberi e quali no. Giuntoli e De Laurentiis aspetteranno una risposta deifinitiva pprima di piazzare, evenutalmente, altrove alcuni possibili esuberi. In realtà è praticamente certo che alcuni elementi dovranno lasciare la rosa, almeno per un anno, data la fin troppo ampia disponiblità di calciatori attualmente presenti in rosa. A rendere lunga la lista dei napoletani è, in realtà, il rientro dal prestito di molti tesserati. Dal Parma Ciciretti, Dezi e Roberto Insigne, per citarne qualcuno, mentre dalla Seire A, e dalla Spal in particolare, rientra Grassi. Il centrocampista ha espresso un gran calcio nell’ultima stagione e per il suo futuro si attende, pertanto, una risposta netta da parte del nuovo allenatore. Intanto su di lui si sarebbero fiondato almeno tre club della massima categoria.

Mercato Napoli, fila per Grassi: Cagliari, Spal e Torino interessate

Il Corriere dello Sport oggi in edicola ha fatto il punto della situazione. A farsi avanti sarebbe stato, per cominciare, il Cagliari. Ancora su Grassi, però, vorrebbe puntare la Spal, dopo aveer confermato la propria permanenza in Serie A con una salvezza last minute regalata, in qualche modo, proprio dal club azzurro che ha battuto il Corotne all’ultima giornata. Il calciomercato Napoli ha esercitato nelle settimane scorse il diritto di recompra sul calciatore (pagando 500 mila euro), e bisongerà vedere a quali prezzi avrebe intenzione di cedere il proprio gioiellino (ammesso che vi sia tale intenzione). In ultimo ci sarebbe il Torino di Mazzarri, ben lieto di inserire in organico il centrocampista ex Atalanta. Insomma, per Grassi c’è la fila, ma non è detto che il club voglia escluderlo dal proprio progetto.