Home Rubriche QUI DIMARO, giorno 8: portieri al lavoro con la macchina spara-palloni

QUI DIMARO, giorno 8: portieri al lavoro con la macchina spara-palloni

ancelotti presentazione
Carlo Ancelotti presentazione, oggi è il giorno – FOTO: Twitter @sscnapoli

Anche oggi seduta di allenamento mattutina per il Napoli nel ritiro estivo di Dimaro. Chiusura con partitella gialli vs neri.

Ottavo giorno di lavoro per il Napoli nel ritiro trentino di Dimaro. Gli azzurri come di consueto hanno raggiunto il campo della vicina Carciato verso le 9:300 per poi lavorare brevemente in fase di attivazione in palestra. Intanto lo staff tecnico di Carlo Ancelotti ha predisposto il campo per le varie esercitazioni. Alle ore 10:00 tutti in campo, con particolari applausi per Amadou Diawara, che oggi compie 21 anni. Si comincia con una corsa leggera, come da usanze di Ancelotti che in ogni seduta di allenamento sul prato erboso ha sempre iniziato così. Lavoro a parte con i preparatori dei portieri invece per i tre estremi difensori azzurri Karnezis, Contini e Marfella. I primi esercizi sono sui cambi di posizione ed i tocchi di prima ravvicinati tra gli ostacoli. Da qui poi si trae spunto per rilanciare l’azione e costruire trame offensive, mentre i difensori devono disinnescare ogni ‘minaccia’.

Napoli al lavoro a Dimaro, c’è lo ‘spara-palloni’ per i portieri

I portieri del Napoli invece continuano il lavoro a parte, avvalendosi della macchina ‘spara-palloni’. Poco dopo le 11:00 si procede con una partitella 11 vs 11 a campo ridotto gialli contro neri, con queste formazioni. Gialli: Marfella; Senese, Albiol, Chiriches, Luperto; Rog, Diawara, Grassi; Callejon, Inglese, Insigne (che ha parlato alla Gazzetta). Neri: Contini; Hysaj, Maksimovic, Tonelli, D’Ignazio; Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Ounas, Vinicius, Verdi. Ancelotti rivolge ai suoi calciatori numerose indicazioni. L’allenamento finisce sulla sabbia, mentre Meret ha lavorato con una tabella di recupero personalizzato in palestra.