Home Napoli News Maksimovic rivalutato da Ancelotti: sarà lui il “nuovo” acquisto in difesa

Maksimovic rivalutato da Ancelotti: sarà lui il “nuovo” acquisto in difesa

Nikola Maksimovic in azione col Napoli @Getty
Nikola Maksimovic @ Getty Images

Carlo Ancelotti punterà molto anche su Nikola Maksimovic. Il difensore serbo, reduce dal prestito allo Spartak Mosca, ha conquistato la fiducia dell’allenatore del Napoli. 

Dopo una stagione da dimenticare Nikola Maksimovic vuole conquistare definitivamente la piazza partenopea. Arrivato dal Torino per circa 25 milioni di euro, il centrale serbo non è mai entrato nelle rotazioni dell’ex allenatore Maurizio Sarri. Con Ancelotti, però, le dinamiche sembrano essere cambiate con l’azzurro provato da titolare nelle prime due uscite stagionali contro GozzanoCarpi. La conferma è arrivata dallo stesso allenatore del Napoli  che ha svelato in conferenza stampa: “Credo non abbia problemi a giocare anche sul centro-sinistra, è più abituato ad occupare la posizione di destra. Per caratteristiche è un difensore completo, eccellente, elastico, veloce. Sono soddisfatto per quello che sta facendo”. Maksimovic sarà così il “nuovo” rinforzo per il reparto difensivo entrando spesso nelle rotazioni di Ancelotti come ha fatto intendere lo stesso tecnico di Reggiolo. Già a partire dalla sfida di domani contro il Chievo Verona l’allenatore del Napoli proverà per la prima volta sotto la sua gestione la coppia difensiva composta da Albiol e Koulibaly, che è cresciuto tantissima sotto la guida tattica di Sarri.

Maksimovic, dalla delusione ad una nuova vita

Per giocare con maggiore continuità durante la sessione di calciomercato invernale, Maksimovic decise di andare in prestito  allo Spartak Mosca in Russia per sei mesi dopo la delusione azzurra. Lo stesso centrale serbo rivelò in un’intervista: “Sarri non ha nulla contro di me, è un professore di calcio. Lui semplicemente sceglie di giocare con la stessa squadra se non ci sono squalifiche o infortuni. Questo è il motivo per cui ho scelto lo Spartak”. Ora il ritorno al Napoli per conquistare allenatore, squadra e i tifosi pronti a sostenerlo ancora una volta.