Home Napoli News Lavori San Paolo, scontro tra il Napoli ed il Comune: furia De...

Lavori San Paolo, scontro tra il Napoli ed il Comune: furia De Laurentiis

De Laurentiis sul mercato
Aurelio De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis va via dalla riunione con il Comune organizzata per parlare dei lavori del ‘San Paolo’ e della nuova convenzione.

Ancora una volta va in scena una discussione dai toni accesi tra il Napoli ed il Comune amministrato dal sindaco Luigi De Magistris. Nella riunione svoltasi due giorni fa per parlare dello stato dei lavori del ‘San Paolo’ erano filtrati gli ennesimi, evidenti malumori. E per la giornata di ieri era in agenda un ulteriore meeting, che alla fine non ha avuto luogo. Argomento di discussione, il discorso relativo ai rispettivi oneri e crediti relativi all’annata 2015/2016 oltre che della nuova convenzione di durata quinquennale. Aurelio De Laurentiis però avrebbe alzato la voce per quanto riguarda la situazione attuale dello stadio. Attualmente sono in corso i lavori di ‘maquillage’ in vista delle Universiadi del 2019, con in particolare degli interventi alla pista di atletica.

Lavori San Paolo, De Laurentiis è fortemente scettico

Il presidente del Napoli avrebbe esternato tutti i propri sentimenti negativi su questa situazione, che porterà la squadra azzurra a giocare la prima di campionato in trasferta. Come da calendario, gli uomini di Carlo Ancelotti esordiranno in trasferta all’Olimpico contro la Lazio. Ma ADL non ritiene verosimile che il ‘San Paolo’ possa essere pronto per il turno successivo del 25 agosto contro il Milan. Sarebbe stato questo il motivo che avrebbe spinto il presidente del Napoli ad alzarsi ed andarsene furioso. Dopo la tournée europea della compagine azzurra che durerà i prossimi 9 giorni, lo stesso De Laurentiis ed il Comune dovrebbero tornare a vedersi.