Home Napoli News Malcuit, l’agente: “Bravo anche a sinistra, presto la Francia lo convocherà”

Malcuit, l’agente: “Bravo anche a sinistra, presto la Francia lo convocherà”

CONDIVIDI
malcuit napoli
Kevin Malcuit © Getty Images

Kevin Malcuit vuole far vedere di che pasta è fatto. Il suo agente afferma che è abile a giocare anche a sinistra e che la Francia punta su di lui.

C’è curiosità nel vedere all’opera quanto prima in partite ufficiali Kevin Malcuit. Il francese è stato acquistato dal Lille per 12 milioni di euro, con l’operazione diventata ufficiale giusto due settimane fa. Il 27enne laterale di difesa arriva per prendere il posto lasciato vacante da Christian Maggio, che aveva lasciato il Napoli da svincolato a fine stagione e che a sua volta si è accasato al Benevento, per poter restare vicino al capoluogo partenopeo dove ha messo radici con la famiglia. Per quanto riguarda Malcuit, parla di lui il suo procuratore Bruno Satin. Il quale ha la caratteristica di rappresentare molti dei giocatori francesi o francofoni migliori in circolazione, tra i quali anche Kalidou Koulibaly fino a non molto tempo fa.

“Malcuit ideale per il Napoli ed Ancelotti”

“Malcuit è stata un’ottima intuizione da parte del Napoli – afferma l’agente FIFA a Radio Kiss Kiss – e con Ancelotti, che è un grandissimo allenatore, mi aspetto una crescita importante del ragazzo. Lui è uno che ascolta molto e che desidera diventare sempre più forte. Come caratteristiche ha la fase di spinta, sia a destra che a sinistra, dove ha già giocato per un anno interno. Si sa far valere nei duelli uno contro uno e questo lo rende particolarmente adatto allo stile di gioco che caratterizza Ancelotti ed i suoi dettami. Inoltre anche Didier Deschamps lo sta tenendo d’occhio per una possibile convocazione nella nazionale francese campione del mondo in carica. Ma tra pregi migliori di Malcuit – conclude Satin – c’è anche il fatto che sa essere molto umile. È il prototipo del professionista ideale con cui lavorare”. E ha parlato anche il procuratore di un altro azzurro, ovvero Mario Rui.