Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Samp-Napoli, l’analisi sul primo gol di Defrel: Hysaj e Mario Rui colpevoli

Samp-Napoli, l’analisi sul primo gol di Defrel: Hysaj e Mario Rui colpevoli

Defrel Samp Napoli
Defrel @ Getty Images

Ancora una volta il Napoli è autore di una grave disattenzione difensiva. Analizziamo il primo gol messo a segno da Defrel. 

Il calcio è un gioco dinamico e a fare la differenza, spesso, è la capacità di prendere una decisione in tempi brevi da parte del singolo messo nel contesto di gioco. In occasione della prima rete subita dal Napoli ieri sera contro la Sampdoria a Marassi subito balza agli occhi l’incapacità di Hysaj e Mario Rui a tamponare la pericolosità dell’azione dei blucerchiati. Tutto parte da un calcio d’angolo a favore per gli azzurri calciato in maniera errata sul primo palo. Quagliarella di testa allontana il pericolo verso la zona centrale del campo con Defrel che rincorre velocemente la sfera.  Da notare come nessun calciatore della Sampdoria resti alto, mentre in zona di copertura ci sono Mario Rui e Hysaj più Zielinski (che parte da fuori area su situazione di palla inattiva) che cerca di coprire velocemente la sfera sulla pressione di Defrel. Il Napoli si fa trovare impreparato su una semplice lettura collettiva da parte dei calciatori azzurri. Dopo la sosta Ancelotti dovrà lavorare così sul fattore mentale dei singoli, che in passato spesso è stato complice dei risultati positivi della squadra partenopea.

Samp-Napoli, gli errori degli azzurri

Il primo gol di Defrel nasce da un calcio d’angolo a favore degli azzurri battuto male sul primo palo.
Quagliarella allontana la palla di testa nella parte centrale del campo. Tutta la Samp è raccolta nella propria area di rigore con Defrel in marcatura su Zielinski, posizionato fuori area.
Zielinski rincorre velocemente la sfera per proteggerla dall’attacco di Defrel. In copertura ci sono Hysaj e Mario Rui: nessun calciatore blucerchiato è posizionato alto.
All’improvviso sbuca Hysaj che attacca la palla raddoppiando così su Defrel in malo modo lasciando un buco immenso alle sue spalle.
Hysaj è pronto a scappare all’indietro, ma poi…
…il terzino albanese resta e raddoppia su Defrel, che è bravo a difendere la palla e a scaricarla dietro.
A questo punto il Napoli è messo malissimo sulla ripartenza della Sampdoria. I calciatori azzurri non sono furbi a commettere un piccolo fallo per fermare il contropiede degli uomini di Giampaolo. 
La palla arriva a sinistra sui piedi di Saponara. Mario Rui, l’altro uomo designato alla copertura, esce ancora una volta in pressione sull’avversario lasciando un buco centrale. In situazione di inferiorità numerica la regola principale è quella di rinculare difendendo il centro ed aspettando l’aiuto dei compagni. Il terzino portoghese, invece, viene attratto dalla palla proprio come Hysaj pochi secondi prima. 
Per eludere la pressione di Mario Rui Saponara vede e serve magnificamente Defrel con un tocco mancino a scavalcare…
Da fuori area l’attaccante della Sampdoria fa partire un missile che si deposita alle spalle di Ospina

Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!