Home Altre News Sis Roma: a Kranj arriva il bronzo europeo

Sis Roma: a Kranj arriva il bronzo europeo

sis roma bronzo
Impresa della SIS Roma che consegue il bronzo europeo

La SIS Roma riesce a vincere una medaglia di bronzo inattesa ai Campionati Europei Over 30 di pallanuoto femminile. Ecco chi sono le protagoniste.

Incanta, vince e convince l’Ungheria targata Dravucz, che dopo il successo ai Mondiali di Budapest del 2017, si candida Campione d’Europa nella categoria Over 30 battendo in scioltezza l’Argentario 6-3. Niente ha potuto in finale la squadra toscana che aveva provato di tutto e di più in questo torneo per potersi accaparrare la medaglia più preziosa. Nemmeno la convocazione di 8 atlete russe, di cui il portiere a torneo già iniziato, ha permesso alla squadra di Pace di salire sul gradino più alto del podio.

Al terzo posto a gran sorpresa si è piazzata la Sis Roma, con una squadra del tutto inedita in cui esperienza e talento si sono mescolati alla perfezione e hanno regalato a mister Zongoli l’ennesima medaglia conquistata nelle competizioni master. La Sis Roma, abituata a stupire sul palcoscenico internazionale master, aveva dovuto fare a pugni con gli imprevisti del caso. Dai problemi familiari a quelli di salute, tantissime le veterane che hanno dovuto dare forfait a pochi giorni dal torneo. Ma nonostante tutto, la squadra capitolina è riuscita a integrare dei nuovi elementi allo zoccolo duro già esistente.

SIS Roma, questa è un’impresa

All’esperienza di Sabbatini, Cestarelli, Capuano e Alberti si è unita la freschezza fisica di Starace, Anastasio e Acampora. Al ritorno in vasca di Cassaro che mancava da 15 anni si è aggiunta la forza fisica delle tedesche Sarnowski e Carlsson. Un connubio perfetto che ha dato vita a un gioco rapido e continuo. Una poesia sportiva dettata dalla capacità di trovare valori etici e morali comuni legati dalla passione per la pallanuoto. “Divertirsi insieme sempre è il nostro credo! – queste le parole del capitano Paola Sabbatini dopo la vittoria del bronzo – Tante le differenze tra ognuna di nuovo, ma grazie al sorriso, la determinazione e la voglia di vincere divertendoci, siamo riuscite a conquistare un terzo posto che ha il sapore di un grandissimo successo. I campionati master ti tengono giovane dentro e fuori dall’acqua senza il rischio di mummificarti!”.

Una grande giornata di sport

Ma come si fanno a spiegare una miriade di emozioni collezionate in una settimana e culminate con questo bellissimo bronzo? Forse con una foto con la medaglia in bocca, o con gli occhi lucidi dopo la finale. Forse con gli abbracci post partita o con una foto con le fuoriclasse ungheresi. Di sicuro l’immagine più bella per la pallanuoto campana è la foto di Alberti, Acampora, Starace e Anastasio che festeggiano insieme. Ognuna con il suo costume della società di appartenenza: Posillipo, Acquachiara, Volturno e Flegreo. Unite per l’obiettivo comune: vincere!

Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!