Home Altre News Nations League, la Danimarca rinuncia per ‘ammutinamento’ dei giocatori

Nations League, la Danimarca rinuncia per ‘ammutinamento’ dei giocatori

danimarca nations league
La Danimarca non prenderà parte alla Nations League, sanzioni in vista © Getty Images

Nella neonata Nations League, la competizione pensata dalla UEFA per le nazionali, non ci sarà la Danimarca: giocatori e ct sono infatti in rivolta.

Questa settimana prenderà via la Nations League, nuova competizione ideata dalla UEFA per stimolare e motivare le convocazioni delle nazionali europee di inizio settembre. Periodo che solitamente coincide con la prima sosta dedicata proprio alle selezioni ed ai loro impegni precedentemente fissati in calendario. Il problema è che a volte, a gare di qualificazione a Mondiali, Europei od altri tornei a seconda del periodo di riferimento, a questi match si alternano pure delle amichevoli che suscitano non poco di rado scarso interesse e fastidio nei club che hanno concesso i propri atleti. Non a caso anche i riscontri di giocatori prestati alle nazionali ed infortunatisi in partite di poca valenza sul piano pratico risultano un qualcosa che avviene statisticamente ogni stagione. La Nations Cup è quindi un format capace, nelle intenzioni della UEFA, di suscitare interesse e stimoli. Purtroppo però è sorto un problema con la Danimarca, che originariamente figurava nel novero delle tante selezioni europee partecipanti.

LEGGI ANCHE –> Napoli, le nazionali portano via diversi giocatori azzurri.

Nations League, la Danimarca fuori per rivolta di giocatori e ct

La federazione biancorossa avrebbe annunciato, secondo quanto riferisce il giornale sportivo spagnolo ‘El Mundo Deportivo’, la rinuncia alla competizione negli imminenti confronti contro la Slovacchia di Marek Hamsik ed il Galles. A motivare ciò ci sarebbe un duro scontro con i giocatori della nazionale danese. Motivo del contendere: una diversità di vedute sui contratti di sponsorizzazione. Questo ha portato i calciatori addirittura a lasciare il loro ritiro ed a tornarsene nei rispettivi paesi di residenza, visto che in diversi militano in club esteri. Inoltre anche il commissario tecnico Age Haraide ed il vice Jon Dahl Tomasson – ex attaccante del Milan – hanno abbandonato lo stesso ritiro. Per loro probabilmente si chiuderà il rapporto con la Danimarca, con la federazione che è anche a rischio sanzioni da parte della UEFA. La squadra potrebbe essere estromessa d’ufficio dalle manifestazioni UEFA per un lungo periodo.

Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!