Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Napoli-Parma, D’Aversa: “Giocheranno i migliori, possibile spazio a Ciciretti”

Napoli-Parma, D’Aversa: “Giocheranno i migliori, possibile spazio a Ciciretti”

d'aversa napoli parma
Roberto D’Aversa presenta Napoli-Parma

Roberto D’Aversa parla di Napoli-Parma di domani. L’allenatore gialloblu descrive l’importanza di Gervinho, elogia gli azzurri e promette impegno massimo.

Roberto D’Aversa ha presentato la sfida Napoli-Parma di domani in conferenza stampa. L’allenatore dei ducali non mostra alcun timore reverenziale nei confronti degli azzurri e di Carlo Ancelotti. “Siamo in un buon momento, anche se giocheremo dopo soltanto tre giorni, una cosa alla quale non siamo abituati. Per di più scenderemo in campo in uno stadio come il ‘San Paolo’, ma il fattore ambientale ci darà la carica anziché intimorirci. Temo qualche deficit in brillantezza fisica, mi aspetto però che mentalmente i miei giocatori sappiano affrontare al meglio l’impegno. Sfideremo il Napoli, che da anni dà filo da torcere alla Juventus per lo scudetto. Parliamo di una delle squadre più forti della Serie A, con uno dei migliori allenatori al mondo. Ancelotti sta provando ad imporre la sua filosofia e si affida all’estro dei giocatori che ha a disposizione”. Come finirà Napoli-Parma? “Nulla è impossibile nella vita, neppure che noi vinciamo. Per cui ci proveremo”, dice D’Aversa.

Napoli-Parma, quanti ex in campo

Roberto Inglese e Luigi Sepe non saranno i soli ex azzurri del match. “Potrei dare spazio a Ciciretti“, dice l’allenatore del Parma. “Ha avuto dei problemi fisici ora però superati, sarebbe la prima partita da titolare dopo tanto tempo per lui. Al contempo Stulac avrebbe bisogno di riposare, gli impegni in nazionale lo hanno provato e ha avuto l’influenza, si è allenato poco in gruppo. Ma col Cagliari la sua partita è stata ottima, nonostante fosse stato sottoposto ad una marcatura severa dai sardi. Lui è decisivo sulle palle inattive e con le sue giocate può decidere un incontro”. Il pericolo pubblico numero uno però per il Napoli sarà Gervinho. “La sua velocità può sconquassare le difese avversarie qualora lo inserissi nel finale di partita, ma tenerlo fuori dall’inizio è dura. Se trova continuità è meglio schierarlo fin da subito. Potrà pure concedersi delle pause, ma nei 90′ le sue giocate te le garantisce sempre. Ci parliamo spesso, apprezzo la sua intelligenza. E non vi dirò se giocherà o meno”.

Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

“Ancelotti è il migliore nella gestione degli uomini”

Più facile Napoli-Parma, dove gli emiliani non hanno in fondo chissà quali pretese, o Parma-Cagliari che invece era valevole per la salvezza? “Noi già con l’Inter sulla carta avremmo dovuto perdere, invece ci siamo imposti e siamo stati bravi a restare concentrati anche coi rossoblu. Conosciamo il potenziale devastante del Napoli e tenteremo ancora una volta di fare una buona partita senza perdere. Ma di certo non sarà un impegno facile”. Infine su Ancelotti, D’Aversa dice: “Non ha niente più da dimostrare. Lo ha già fatto in passato vincendo ovunque. Adesso ha trovato un 4-4-2 efficace e comunque offensivo, al Milan usava l’Albero di Natale”.

“È uno che si adatta ai giocatori che ha e li sa gestire meglio di chiunque altro. Non c’è un giocatore che si sia lamentato di Carlo, ho avuto la fortuna di incontrarlo nel mio ultimo anno nel settore giovanile del Parma ai tempi”. Sulla formazione: “Tre gare in una settimana sono troppe per noi, devo valutare chi non è al 100%. Le alternative in difesa non mi mancano, siamo pochi a centrocampo invece. La partita di domenica con l’Empoli non mi influenzerà comunque, contro il Napoli manderò in campo i migliori”.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!