Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli, finalmente il calendario ti è amico: rimontare la Juve si può

Napoli, finalmente il calendario ti è amico: rimontare la Juve si può

napoli juve calendario
Carlo Ancelotti durante un allenamento del Napoli: gli azzurri credono alla rimontain classifica © Getty Images

Dopo quasi tre mesi di partite dal coefficiente di difficoltà costantemente più alto rispetto alla Juventus, ora sarà il Napoli ad avere partite ‘facili’.

Genoa-Napoli di questa sera sarà una partita importante quasi quanto una gara di Champions League per gli azzurri. Non è ammesso altro risultato al di fuori della vittoria, perché con i 3 punti si arriverebbe per almeno 24 ore a tre lunghezze di distanza con la Juventus. E finalmente, dopo 12 giornate, saranno i bianconeri a disputare una gara dal coefficiente di difficoltà più elevato rispetto agli azzurri. I torinesi faranno visita al Milan dell’ex Higuain, che dovrebbe aver recuperato dalla botta rimediata contro l’Udinese ed è desideroso di prendersi una nuova vendetta sportiva contro una sua ex. Tralasciando l’impegno di sabato 24 novembre che vedrà la Juventus ospitare la SPAL, sarà proprio a dicembre che il Napoli dovrà tentare di avvicinare e, perché no, di superare la rivale di sempre in classifica.

LEGGI ANCHE –> Genoa-Napoli, Ancelotti show: imita Mourinho poi lo difende – VIDEO

Napoli, devi approfittarne

I ragazzi di Carlo Ancelotti sfideranno da qui a fine anno Genoa, Chievo, Atalanta, Frosinone, Cagliari, SPAL, l’Inter a San Siro il 26 dicembre e poi il Bologna. E solo il match coi nerazzurri sarà da considerare complicato. Per la Juventus ecco invece Milan, SPAL, Fiorentina, Inter, Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria. Paragonando i calendari delle due squadre, adesso non c’è dubbio che quello del Napoli sia da ritenere più in discesa, dopo un avvio di campionato davvero difficoltoso ma nel quale gli azzurri hanno stupito gran parte di tifosi ed addetti ai lavori, raccogliendo più punti di quanto messo in preventivo. Non è avvenuto lo stesso in Champions League invece, dove i punti in cascina sono meno rispetto a quanto fatto vedere.

Attenti alla Champions

Ma la situazione è certamente migliore di un anno fa, tanto per fare un paragone. Proprio l’Europa potrebbe però rappresentare un boomerang, con la qualificazione che verrà decisa con tutta probabilità nella trasferta dicembrina di Liverpool. Un impegno che porterà via energie fisiche e mentali importanti e che rischia di produrre qualche effetto collaterale spiacevole in campionato. Anche se il Napoli di Ancelotti ha dimostrato per fortuna di non soffrire di quella che era stata una debolezza manifestatasi invece spesso in passato.

LEGGI ANCHE –> Genoa-Napoli, le probabili formazioni: Malcuit titolare, c’è Milik


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!