Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Mercato Napoli, Diawara tra i più richiesti: la strategia di Giuntoli

Mercato Napoli, Diawara tra i più richiesti: la strategia di Giuntoli

Mercato Napoli Diawara
Napoli-Milan, Amadou Diawara ©Getty Images

Mercato Napoli Diawara – Gli azzurri starebbero ricevendo tante offerte di grande valore per il centrocampista, ma Giuntoli potrebbe avere una strategia diversa.

Mentre il Napoli, con una rosa piuttosto scarna, si allena in vista del Chievo, la dirigenza del club comincia a pensare a qualche nome da scrivere sul taccuino per il mercato di gennaio. Lo ha detto Aurelio De Laurentiis stesso: “Nel prossimo mercato comprerò”. Ma, prima, gli azzurri dovranno prendere una decisione su Amadou Diawara. Il calciatore guineano ha trovato per ora poco spazio con Ancelotti, e non è da escludere che possa partire proprio nella prossima sessione di trasferimenti. Secondo quanto rivelato dal noto giornalista di Sportitalia, Alfredo Pedullà, per il venunenne starebbero fioccando offerte sui 30 o 35 milioni circa. La dirigenza per ora non vorrebbe lasciarlo andare, ma se tra un paio di mesi dovesse arrivare una concreta offerta intorno ai 25 milioni se ne potrebbe parlare.

Se non vuoi perderti tutte le notizie su Diawara CLICCA QUI!

Mercato Napoli Diawara: scambio possibile con Barella?

Da escludere l’ipotesi del prestito, secondo Pedullà. Percorribile anche un’ulteriore strada, quella che farebbe contento il calciatore ed anche il Napoli. La strategia di Giuntoli potrebbe essere cedere il calciatore in cambio di uno degli obiettivi di calciomercato del centrocampo, Nicolò Barella. Il fuoriclasse del Cagliari potrebbe fare il salto di qualità in un club molto più ambizioso e competitivo di quello sardo, col quale costruire qualcosa di importante nell’immediato come nel futuro. Per Diawara, certo, il club cagliaritano sarebbe un piccolo ridimensionamento, ma rappresenterebbe una grande opportunità per tornare a brillare e a mettersi in mostra agli occhi di qualche squadra top. L’età è ancora acerba e di tempo per migliorarsi ce n’è. Per certi discorsi è però ancora un po’ presto, bisognerà attendere e stare a vedere.

LEGGI ANCHE —> Lavori San Paolo, col Chievo nuova illuminazione: le ultime


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!