Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli, sotto a chi tocca! Abbattuta la Stella Rossa, Atalanta nel mirino

Napoli, sotto a chi tocca! Abbattuta la Stella Rossa, Atalanta nel mirino

Atalanta-Napoli
Napoli-Stella Rossa ©Getty Images

Atalanta-Napoli – Gli azzurri dovranno affrontare la formazione di Gasperini dopo aver superato in splendido modo la Stella Rossa in Champions.

Archiviata, ma soltanto temporaneamente, la pratica Champions, per Ancelotti è già momento di pensare al futuro immediato. Futuro che ha un’identità ben precisa e coincide con quella dell’Atalanta. Il prossimo obiettivo degli azzurri è mettere sotto e domare la dea bendata, avversario in campionato del Napoli della quattordicesima giornata. Si scende in campo lunedì sera alle 20.30. Un orario insolito, ma piuttosto comodo per la squadra azzurra che avrà, in questo modo, la possibilità di smaltire le fatiche dell’impegno settimanale contro i Serbi della Stella Rossa. Affrontare la formazione di Belgrado non è stato semplice, nonostante il risultato ed il gioco espresso sul terreno di gioco indichino una netta superiorità da parte dei campani. Dopo la grande rotazione di uomini avvenuta contro il Chievo, in vista dei bergamaschi non si attendono grandi novità rispetto all’undici lanciato mercoledì sera in campo.

Per leggere altre notizie sulla Champions del Napoli —> CLICCA QUI

Atalanta-Napoli, serve tornare a vincere in campionato

Dopo due pareggi di fila (entrambi contro il Paris Saint Germain), in Champions è tornata la vittoria contro la Stella Rossa. La grande prestazione degli azzurri ha abbattuto i serbi che, invece, all’andata avevano mostrato coraggio e determinazione nel contenere i napoletani. Adesso però testa al campionato e all’Atalanta di Gasperini, avversario capace di mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Adesso serve tornare a vincere in Serie A per non far sì che lo scudetto diventi solo un miraggio. Ancelotti ci crede, e con lui il gruppo. Mollare adesso sarebbe un’imprudenza imperdonabile. La stagione è ancora lunga e da qui a maggio può accadere ancora di tutto. Per questo contro i nerazzurri niente musi lunghi, ma solo tanta carica e tanta positività in mezzo al campo: è questo quello che chiederà il mister ai suoi uomini per arrivare lontano.

LEGGI ANCHE —> L’UEFA celebra il Napoli: due azzurri nella top 11 della settimana


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!