Home Rubriche Analisi e statistiche di Liverpool-Napoli: padroni di casa insormontabili

Analisi e statistiche di Liverpool-Napoli: padroni di casa insormontabili

CONDIVIDI
statistiche Liverpool-Napoli
Liverpool-Napoli ©Getty Images

Analisi e statistiche Liverpool-Napoli – Gli azzurri provano a trovare la via della rete ad Anfield, ma i padroni di casa sono insormontabili.

Ci si aspettava un grande spettacolo in Liverpool-Napoli, e le due squadre in campo non hanno deluso le attese. Nonostante sia stato messo a segno un solo gol nei novanta minuti, infatti, il match è stato a dir poco spettacolare. Continue le azioni da gol, grande corsa sul terreno di gioco e tanto cuore da parte di entrambe le avversarie, che con coraggio hanno portato avanti una gara che significava molto. Il passaggio agli ottavi se lo aggiudica la squadra di casa, ma gli azzurri non escono con la coda tra le gambe. Nettamente superiori i ‘reds’ ad Anfield, ma qualche buona occasione per trovare il gol i partenopei l’hanno avuta. Non è bastato. Un grande Alisson, poi, si è messo in proprio a venti secondi dal termine annullando Milik. Un vero peccato, gli uomini di Ancelotti sono fuori dal sogno Champions, ma la strada ora è tutta in discesa.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> FINALE – Liverpool-Napoli 1-0 (33′ Salah), Milik sfiora il pari, ma è finita

Statistiche Liverpool-Napoli: i numeri

I numeri parlano chiaro: il Liverpool ha dominato. Il possesso del pallone è stato leggermente a favore del Napoli, con il 52% contro il 48%. Per il resto, però, c’è stata una sola squadra in campo. Gli inglesi hanno tirato 22 volte in porta contro le 8 degli azzurri; pari il conto degli angoli, 3 a 3. Molto più cattivi, agonisticamente parlando, i ‘reds’, autori di ben 16 falli contro gli appena 6 napoletani. 4 a 1 il conto dei cartellini gialli (con un Van Dijk che meritava rosso nel primo tempo per entrata scomposta su Mertens). 5 a 2 poi le grandi occasioni create. Equilibrato il conteggio dei passaggi, 500 a 540 con il 79% di precisione contro il 77% azzurro. C’è stato poco da fare per Ancelotti, il miracolo non è avvenuto.

LEGGI ANCHE —> Liverpool-Napoli 1-0, cronaca e pagelle: Mario Rui flop, Ospina super nella ripresa