Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, non solo la Cina: sirene giapponesi per Hamsik

Calciomercato Napoli, non solo la Cina: sirene giapponesi per Hamsik

milik, hamsik, callejon
Milik, Hamsik e Callejon ©Getty Images

Ci sarebbero delle compagini della J-League giapponese su Marek Hamsik. Il capitano del Napoli andrà presto in scadenza e stavolta può davvero lasciare.

Il calciomercato Napoli dovrebbe incentrarsi principalmente su quelli che saranno i rinnovi dei contratti dei big. Detto delle situazioni di Dries Mertens e Josè Maria Callejon, entrambi in scadenza nel 2020 ma con i rispettivi procuratori che vorrebbero un rinnovo con tanto di lauti ingaggi, in tale data anche Marek Hamsik vedrà concludersi il proprio rapporto di lavoro con la società di Aurelio De Laurentiis. In tutti questi casi andranno fatte delle opportune valutazioni. E nello specifico del capitano, già ora si parla della concreta possibilità che possa consumarsi un divorzio. Tale eventualità, che sarebbe clamorosa alla luce dei quasi 12 anni ininterrotti trascorsi dal centrocampista slovacco a Napoli, sarebbe potuta diventare realtà già prima della scorsa estate. Allora era stato lo stesso Hamsik a manifestare la propria volontà di lasciare il calcio italiano per provare una esperienza nuova che al tempo stesso potesse far lievitare anche di moltissimo il suo ingaggio annuo di circa 3,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Napoli, Luperto resta fino a giugno: Ancelotti lo ha blindato

Hamsik, possibile futuro in Giappone?

Il quotidiano ‘Tuttosport’, nella sua edizione odierna, riferisce che il contratto del calciatore è in scadenza tra un anno e mezzo con la possibilità per il Napoli di cederlo in cambio di una contropartita economica soltanto da luglio ad agosto prossimi. Poi Hamsik sarà liberò di accordarsi a parametro zero con qualsiasi altro club di sua scelta. Ma Tuttosport aggiunge anche che le solite società cinesi che già avevano cercato il giocatore sarebbero ancora pronte a contattarlo, affiancato ora da compagini del campionato giapponese. Nella J-League militano da diversi mesi campioni come Iniesta, Lukas Podolski e Fernando Torres, tesserati nel 2018 rispettivamente dal Vissel Kobe i primi due e dallo Sagan Tosu l’ultimo. Ma in Giappone militano anche alcuni ex ‘italiani’, ovvero Jay Bothroyd (gioca con l’Hokkaido Consadole Sapporo) e Victor Ibarbo (è compagno di squadra di Torres).

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, interesse per Traorè: piace il classe 2000 dell’Empoli