Home Napoli News Napoli, sosta invernale al termine: domani si torna a Castel Volturno

Napoli, sosta invernale al termine: domani si torna a Castel Volturno

Napoli sosta invernale
Carlo Ancelotti durante un allenamento del Napoli ©Getty Images

Napoli sosta invernale – Gli azzurri, dopo aver trascorso un breve periodo in vacanza, si ritroveranno domani a Castel Volturno per gli allenamenti.

La sosta invernale del Napoli volge al termine. I calciatori della squadra azzurra si sono concessi alcuni giorni di meritato relax, ma ora è già tempo di fare le valige per pensare agli impegni di lavoro. La Tim Cup, prima, ed il campionato poi chiamano, e per i partenopei sarà fondamentale non commettere più passi falsi per provare a mettere sulla giusta carreggiata una stagione che può ancora dire tanto. Più in là, infatti, ci sarà anche la ripresa delle competizioni europee, con l’Europa League che, ora come ora, rappresenta un obiettivo di primaria importanza per Carlo Ancelotti ed i suoi uomini. Per questo motivo bisogna tornare ad allenarsi dopo qualche giorno di svago, e bisogna farlo da subito nel modo corretto, evitando distrazioni.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Chelsea su Cavani, Sarri tenta lo sgarbo al Napoli: le ultime

Napoli sosta invernale: si riparte con la Tim Cup

Il Napoli riprenderà i propri allenamenti domani a Castel Volturno. Ci sarà da preparare, in primis, la sfida di Coppa Italia contro il Sassuolo, il più vicino degli incontri del mese. Il 13 gennaio, di domenica, il San Paolo accoglierà la squadra emiliana. Per i ragazzi allenati dall’ex Milan e Bayern Monaco, dunque, ci sarà circa una settimana per rimettersi al meglio della condizione e non deludere contro una squadra da non sottovalutare. Ci sarà modo poi di pensare al successivo impegno, quello contro la Lazio in campionato. Sarà un posticipo domenicale: si giocherà alle 20.30 il 20 gennaio prossimo. Anche questo match, come l’altro, sarà disputato, per il Napoli, davanti al proprio pubblico.

LEGGI ANCHE —> Almendra Napoli, affare complicato: c’è tanta concorrenza