Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Edera, l’agente: “Il Napoli lo volle a gennaio 2018, il Torino disse...

Edera, l’agente: “Il Napoli lo volle a gennaio 2018, il Torino disse no”

Simone Edera Napoli
Simone Edera, il Napoli lo cercò un anno fa © Getty Images

Il giovane Simone Edera venne cercato dal Napoli esattamente un anno fa: “Gli azzurri lo chiesero ufficialmente, ma il Torino si oppose nettamente”.

A distanza di un anno esce fuori un retroscena di calciomercato che riguarda il Napoli. La società di Aurelio De Laurentiis, nella scorsa sessione invernale di trasferimenti per quanto riguarda la Serie A, manifestò un forte interesse per il bravo Simone Edera. Il 22enne ex leader della Primavera granata, esplose proprio nel campionato passato sotto alla gestione tecnica di Sinisa Mihajlovic prima e di Walter Mazzarri poi. Ma adesso lo spazio si è notevolmente ridotto, ed ora Edera ha compiuto un deciso passo indietro rispetto a quanto fatte vedere nella stagione 2017/2018. Allora furono 14 le presenze in campionato, con anche un gol. Il ragazzo venne fuori alla distanza, facendosi notare nel finale di stagione in particolare, quando riuscì a racimolare una serie di presenze tutte ad alto rendimento.

LEGGI ANCHE –> Coppa Italia – Napoli-Sassuolo, le probabili formazioni: Verdi dal primo minuto, c’è Meret

Edera, no del Torino al Napoli: “Peccato”

Il suo procuratore Beppe Galli, a Radio Marte, rivela che il Napoli rimase ottimamente impressionate dalle più che buone prestazioni del centrocampista torinese. “Le cose sono andate così, il Napoli voleva prenderlo a gennaio ma il Torino oppose un netto rifiuto. E per me fu un peccato, perché il ragazzo sarebbe approdato in un grande club ed ora avrebbe avuto anche il modo di trovare uno come Carlo Ancelotti in panchina”. Senza contare la possibilità di poter entrare in contatto ed allenarsi quotidianamente con grandi campioni. Galli dice anche: “Non so se ora il Napoli sia ancora interessato a lui, ma in prospettiva può rivelarsi un elemento davvero molto importante. È titolare nell’Under 21 e diverse società lo seguono. Il suo problema è che è un italiano che gioca in Italia, e si sa che dalle nostre parti gli stranieri sono visti meglio. Il club di De Laurentiis è sempre molto attento ai giovani e per me quella azzurra è una possibilità che resta sempre aperta”.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Lazio, Lotito la spara grossa: “Dopo la Juve ci siamo noi”


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!