Mercato Napoli, Vinicius enigma: investimento futuro o pedina di scambio?

0
374
Mercato Napoli Vinicius
Carlos Vinicius Morais ©Getty Images

Mercato Napoli Vinicius – Gli azzurri dovranno prendere una decisione entro fine stagione per quanto riguarda il futuro del calciatore brasiliano.

Carlos Vinicius Morais, per i tifosi del Napoli poco più che uno sconosciuto, per Giuntoli, probabilmente, un ottimo affare da punto di vista del mercato. L’attaccante ventitreenne brasiliano sta segnando a raffica nel campionato portoghese, dove gli azzurri lo hanno girato in prestito la scorsa estate non ritenendolo ancora pronto per la Serie A. E intanto la punta si sta prendendo la sua rivincita e si gode il suo momento di gloria: è al terzo posto della classifica marcatori della Liga Portuguese con 8 gol realizzati in campionato. I suoi numeri sono da capogiro: in 19 presenze con il Rio Ave, fin qui, ha messo a segno ben 14 reti. Un exploit che nessuno avrebbe immaginato e che ha attirato su di lui l’interesse di diversi club europei.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Napoli-Lazio, scalpita Verdi: vuole ripartire bene nel 2019

Mercato Napoli Vinicius, l’Europa impressionata

In primis, restando in Portogallo, ci sarebbe il Porto, squadra alla quale il brasiliano ha già colpito in campionato con un gran gol. Ma, spostandosi verso l’est, dalla Germania ci sarebbe il richiamo di ben due club: Shalke 04 e Bundesliga. In Francia, infine, il Monaco si sarebbe inserito sulle sue tracce. Insomma, una bella concorrenza si apre sul calciomercato per un calciatore che, fino a qualche mese fa, era poco più che uno sconosciuto (nonostante i numerosi gol anche in Serie B portoghese). Cosa ne farà di lui il Napoli? La domanda sorge spontanea. Vinicius è stato preso per sfruttarlo come pedina di scambio o perchè c’è del reale interesse nelle sue prestazioni? A fine stagione arriverà una risposta a questi quesiti, intanto però, a furia di segnare, è inevitabile che Giuntoli possa pensarci più di una volta prima di decidere se darlo via.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Gaetano, i consigli di Baronio: “Da ora critiche e complimenti, ma…”