Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Zurigo-Napoli, presto via all’Europa League: come e perché si può vincerla

Zurigo-Napoli, presto via all’Europa League: come e perché si può vincerla

zurigo napoli europa league
Zurigo-Napoli è alle porte, azzurri pronti per l’Europa League ©Getty Images

Tra pochi giorni scatterà l’Europa League con Zurigo-Napoli per i sedicesimi di finale. Gli azzurri non snobberanno la coppa e vogliono alzarla al cielo.

Ormai ci siamo: con Zurigo-Napoli prenderà presto il via la fase ad eliminazione diretta di Europa League, competizione che proprio il Napoli può e vuole vincere. Ai sedicesimi di finale ci sarà il certamente non probante impegno che metterà di fronte gli azzurri alla compagine svizzera. Si gioca il 14 febbraio in trasferta, con partita di ritorno in programma il 21 al ‘San Paolo’. Gli uomini di Carlo Ancelotti sono tra le favorite per la vittoria finale della competizione insieme ad Inter, Chelsea, Siviglia ed Arsenal. I Blues degli ex Sarri e Higuain affronteranno il Malmoe, e chissà che non accada un clamoroso ritorno al passato per entrambi, che proprio a Napoli hanno vissuto tante soddisfazioni. Insigne e compagni giungono con la giusta carica all’impegno internazionale, che ora come non mai assume una importanza capitale in stagione. L’Europa League diventa un torneo veramente importante proprio da ora, e dagli ottavi in avanti si farà anche più interessante visto che, come di consueto, andranno avanti le più forti o quasi.

Zurigo-Napoli, l’Europa League una coppa fatta su misura degli azzurri

Le sorprese sono sempre tipiche di ogni edizione, ma non sarà il caso del Napoli. Gli azzurri hanno troppa fame e soprattutto, giocano troppo bene per poter cedere il passo. Ora poi ci sono l’uomo giusto in panchina in termini di esperienza internazionale ed anche una certa preparazione ai grandi match internazionali da parte della squadra. Bisognerà mettere in campo ogni volta lo stesso spirito mostrato nelle ultime due partite casalinghe in campionato. Contro Lazio e Sampdoria la banda di Carlo Ancelotti ha giocato un calcio da far paura. Se questo dovesse accadere anche in Europa, non ce ne sarebbe per nessuno. E vincere quella che un tempo era la Coppa UEFA sarebbe un traguardo favoloso anche per il calcio italiano, che da anni non si fregia di un trofeo internazionale.