Home Rubriche Napoli-Torino, vietato sbagliare: Ancelotti valuterà di chi fidarsi per il futuro

Napoli-Torino, vietato sbagliare: Ancelotti valuterà di chi fidarsi per il futuro

CONDIVIDI
Napoli-Torino
Vincere in Napoli-Torino per tenere altra la concentrazione © Getty Images

Napoli-Torino sarà importante in ottica Europa League e per il futuro: questione di motivazioni, Ancelotti comincia già a testare le future riconferme.

Il match Napoli-Torino non sarà particolarmente importante ai fini della classifica. Il posticipo della 24/a giornata che vedrà i granata contrapposti agli azzurri sarà però utile per testare il grado di concentrazione e di motivazioni di quest’ultimi. C’è attualmente un enorme divario tra il Napoli e la capolista Juventus, con 14 punti di differenza tra le due squadre. Al contempo è alquanto considerevole anche il vantaggio che gli uomini di Carlo Ancelotti possono vantare sull’Inter, terza in graduatoria e lontana 9 lunghezze. Il tutto nonostante i nerazzurri abbiano fatto loro lo scontro diretto di fine dicembre con una giocata all’ultimo minuto. Il secondo posto insomma sembra essere già preso, anche se non c’è spazio per alcun rilassamento di sorta. Con l’Europa League in ballo, tutti i componenti della rosa del Napoli dovranno mettersi in mostra e dimostrare di poter dare il loro contributo per far si che la manifestazione europea possa chiudersi con un successo.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Torino, l’ultima volta Mazzarri beffò Sarri. Con Ancelotti per vincere

Napoli-Torino è importante anche in chiave Europa League

Il trofeo internazionale è infatti ampiamente alla portata del Napoli, che come sole rivali sembra dover temere solamente il Chelsea ed il Siviglia. Oltre eventualmente all’Arsenal, che però nell’andata dei sedicesimi di finale è stato battuto dai modesti bielorussi del BATE Borisov. Il campionato e l’Europa League degli azzurri sono strettamente correlati, perché per vincere la coppa occorre far bene anche settimanalmente, e dar e modo a Carlo Ancelotti di capire su quali calciatori può fare affidamento per primi. Inoltre nella prossima stagione si assisterà ad un rinnovamento importante. E quindi l’allenatore deve capire chi andrà riconfermato e chi potrà invece giungere al termine del suo ciclo in azzurro.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Torino, vincere senza prendere gol per centrare due record