Home Altre News Bundesliga: niente partita in tv, il motivo? L’arbitro è donna

Bundesliga: niente partita in tv, il motivo? L’arbitro è donna

CONDIVIDI
 Bundesliga, Bibiana Steinhaus
L’arbitro di Bundesliga, Bibiana Steinhaus

Il match di Bundesliga Augsburg-Bayern Monaco di venerdì scorso non è stato trasmesso dalla tv iraniana. ‘Colpa’ dell’arbitro Bibiana Steinhaus, una donna.

L’incontro di calcio Augsburg-Bayern Monaco valevole per la 22/a giornata di Bundesliga e che si è giocato venerdì sera era stato inserito nei palinsesti di numerose emittenti sportive di tutto il mondo che detengono i diritti di trasmissione del campionato tedesco. Era cos anche in Iran, dove gli appassionati di calcio sono milioni. All’improvviso per la partita è stata soppressa, e questo a pochi minuti dal fischio di inizio con relativa messa in onda sui canali iraniani. Il motivo della cancellazione della gara è decisamente assurdo. Appena si è scoperto che l’arbitro del match era una donna – la pluripremiata a bravissima Bibiana Steinhaus – è stato deciso unilateralmente di tagliare l’evento sportivo e di sostituirlo con altro. Purtroppo questa decisione del tutto sessista e retrograda è stata imposta dalle rigide leggi islamiche, per le quali non è possibile far vedere in televisione immagini di donne vestite in maniera liberale. L’arbitro Bibiana Steinhaus vestiva con la classica tenuta in dotazione ai fischietti di tutto il mondo.

Bundesliga, censura contro l’arbitro Bibiana Steinhaus

Questa cosa non è stata ritenuta consona al pubblico decoro del pubblico musulmano sintonizzato da casa. E tra l’altro non è neppure la prima volta che a Bibiana Steinhaus viene applicata la scure della censura. La 40enne tedesca è stata promossa in Bundesliga nel maggio del 2017 e ha esordito nel massimo campionato di calcio tedesco nella scorsa stagione. La gara del suo debutto, tra Herta Berlino e Werder Brema, risalente al 10 settembre 2017, venne appositamente ignorata dalle emittenti tv iraniane. In un’altra circostanza invece la regia evitò sistematicamente di inquadrarla. La Steinhaus è figlia d’arte: anche suo padre è stato un arbitro di calcio. E lei nella vita di tutti i giorni lavora nelle forze di polizia.