Home Napoli News Hamsik, l’agente: “Ho temuto due volte che l’affare in Cina potesse saltare”

Hamsik, l’agente: “Ho temuto due volte che l’affare in Cina potesse saltare”

CONDIVIDI
Hamsik al Dalian
Marek Hamsik ©Getty Images

Intervistato ai microfoni del giornale polacco ‘Pravda’, Venglos, agente dell’ex centrocampista e capitano del Napoli Marek Hamsik, ha parlato del suo addio alla squadra azzurra per andare in Cina al Dalian.

Queste le parole di Juraj Venglos, agente di Marek Hamsik, ex centrocampista e capitano del Napoli, approdato in Cina al Dalian Yifang: “Marek voleva andare in Cina, sentiva il bisogno di cambiare dopo dodici anni – ha riportato ‘CalcioNapoli24.it’ -. Era già preparato, non è successo tutto nel giro di qualche giorno. Dovrà abituarsi ad un altro tipo calcio, certamente non sarà lo stesso applicato a Napoli e del quale ha avuto esperienza. Ma penso che si adatterà presto e soddisferà le richieste di chi lo ha acquistato. Quando è arrivato a Shanghai ha trovato il suo allenatore ed il direttore sportivo ad aspettarlo, i fana lo riconoscevano e gli chiedevano autografi anche al centro d’allenamento e all’hotel dove adesso vive. Abbiamo avuto un meeting con lo staff societario, Marek gli ha riferito le sue aspettative: sarà un prolungamento dell’allenatore in mezzo al campo, aiuterà con la sua esperienza i compagni che già lo rispettano. Il Dalian crede che con Hamsik riuscirà ad ottenere maggiore visibilità. Non vedo problemi di lingua, c’è un interprete sempre presente e che traduce in inglese. Non è un alieno, anche perché ci sono anche un belga come Carrasco ed un argentino come Gaitan. Tutto sommato il club si è rinforzato, anche con altri arrivi cinesi”.

Per leggere altre notizie su Hamsik —> CLICCA QUI

Napoli, l’agente di Hamsik: “Trasferimento in Cina al Dalian? De Laurentiis aveva promesso la sua cessione”

Il procuratore di Hamsik ha infine detto la sua sulla trattativa con il Napoli: “Il trasferimento di Marek Hamsik è stato uno dei più importanti della mia carriera. Non so se è quello più importante, perché sono stato coinvolto nel trasferimento di Zagorakis al West Ham e sono stato l’agente di altri slovacchi come Mintal, Karhan e Skrtel quando lo portai allo Zenit San Pietroburgo. Il trasferimento di Marek è stato complicato? Ci sono stati due momenti durante le trattative nei quali ho avuto il timore che l’affare potesse saltare. Però De Laurentiis aveva promesso il rilascio e la cessione di Hamsik, perciò speravo che potesse mantenere la parola data. Sono lieto che sia andato a buon fine, con un buon stipendio per il calciatore ed una buona cifra spesa dal Dalian”.

LEGGI ANCHE —> Hamsik, prime parole da giocatore del Dalian: “Farò come a Napoli”