Home Napoli News De Laurentiis: “Primi con 200 mln di debito, sarebbe un male. Napoli-Chelsea...

De Laurentiis: “Primi con 200 mln di debito, sarebbe un male. Napoli-Chelsea in finale di EL”

CONDIVIDI
calciomercato napoli
Parla De Laurentiis

Parla a Sky Sport Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli spazia su vari argomenti, in particolare sull’Europa League. “Abbiamo trovato il Salisburgo agli ottavi, ma chiunque fosse stato il nostro avversario la mia squadra non avrebbe mostrato alcuna paura. Giochiamo stabilmente nelle competizioni internazionali da 9 anni. Inoltre possiamo contare su Ancelotti, che è il meglio che ci sia tra gli allenatori. Ovunque sia stato ha vinto e può farlo anche alla guida del Napoli. Salisburgo è una bella realtà non solo calcisticamente ma anche sotto l’aspetto civile”. Il presidente del Napoli è convinto della bontà della rosa a disposizione di Ancelotti. “Carlo sta sperimentando, ma ha trovato la quadratura del cerchio. Abbiamo calciatori di livello, anche se c’è chi è più adatto e chi meno al tipo di gioco dell’allenatore. Quindi a fine stagione tireremo le somme per cercare di rendere ancora migliore il nostro progetto sportivo. Siamo in costante implementazione”.

 LEGGI ANCHE –> Napoli-Salisburgo, il calendario di marzo prima e dopo gli ottavi

De Laurentiis: “Con Ancelotti possiamo vincere l’Europa League”

Tra De Laurentiis ed Ancelotti c’è forte sintonia. “Questo perché lui è una persona saggia ed onesta, sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni. Sono d’accordo quando dice che il Napoli è da 7 ma sta migliorando sempre di più. C’è un vuoto che riusciremo a colmare, magari già tra qualche mese vincendo l’Europa League. Arrivare alla finale di Baku sarebbe fantastico, ma fare previsioni adesso non è utile. Io poi sono scaramantico e non voglio ‘tirarmela’ da solo. Guardiamo partita dopo partita, c’è ancora molta strada da fare”.

 LEGGI ANCHE –> Napoli-Salisburgo, il calendario di marzo prima e dopo gli ottavi

E ai tifosi De Laurentiis dice: “Primi ed indebitati, che senso avrebbe?”

Sui tifosi De Laurentiis dice: “C’è sempre qualcuno che è scontento. Se non sono primi non sono felici. Giusto pensarla così, ma bisogna anche considerare che il Napoli lotta sempre e non si lascia mai andare. Chi si accascia alle prime difficoltà è un fallito. Siamo in un torneo in cui nessuno deve mollare niente. Ma dico anche che stare al primo posto ed avere 200 milioni di euro di debiti con le banche sarebbe senza senso. Sono a Dimaro per chiudere il nuovo contratto riguardo al ritiro estivo. Su questo territorio c’è molto da fare, è sorto un hotel in cui non manca nulla e ci sono delle suite fantastiche. Abbiamo anche varato un progetto chiamato ‘Trentino Dimaro Soccer Juniors’. Durante il ritiro del Napoli a luglio faremo una scuola calcio per ragazzini dai 7 ai 12 anni, con allenamenti in fasce orarie”.

“Napoli-Chelsea in finale di Europa League, che spasso”

Ad Ancelotti darei l’Oscar per la pazienza. Carlo è arrivato in una parte del mondo complessa e complicata, ma il suo sorriso porta calma e serenità ai giocatori ed a tutti noi in società”. Napoli-Chelsea in finale, De Laurentiis gradirebbe. “Sarebbe divertente, se Sarri resiste perché no? Maurizio spero riesca a risollevare le sorti della sua squadra. Gli auguro ogni bene, lui ama alla follia il suo lavoro e va rispettato. A noi ha dato tanto, non sempre si può condividere la sua visione del calcio. Ma ognuno ha pregi e difetti, sennò non saremmo umani”.

LEGGI ANCHE –> Ancelotti: “Il mio Napoli come l’Atletico Madrid”