Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Napoli-Juventus, Maksimovic autocritico: “Dobbiamo imparare da loro”

Napoli-Juventus, Maksimovic autocritico: “Dobbiamo imparare da loro”

Meret Cristiano Ronaldo Napoli Juventus moviola ©Getty Images

Maksimovic ha fatto autocritica dopo la gara del San Paolo tra Napoli e Juventus, terminata 2-1 per i bianconeri con reti di Pjanic, Emre Can e Callejon

Tantissime emozioni nel big match del San Paolo tra Napoli e Juventus, ma alla fine sono i bianconeri a spuntarla, vincendo per 2-1. Gli azzurri pagano i tanti errori commessi durante la gara, come lo scellerato retropassaggio di Kevin Malcuit, che provoca l’espulsione del portiere Meret e il calcio di punizione dell’1-0 siglato da Miralem Pjanic. A 5 minuti dalla fine del primo tempo, ci pensa Emre Can a mettere al sicuro il risultato, con il colpo di testa del 2-0. 

Nella seconda metà di gara si sveglia il Napoli, e dopo 2 minuti di gioco viene ristabilita la parità numerica, a causa del fallo di mano di Pjanic che riceve il secondo cartellino giallo. Dopo un forte pressing, al 61° Callejon accorcia le distanze siglando il 2-1. L’occasione d’oro per il 2-2 arriva all’83°, quando il Napoli guadagna un calcio di rigore per fallo di mano di Alex Sandro. Insigne però sciupa l’occasione dal dischetto

Napoli-Juventus, Maksimovic autocritico: “Dobbiamo imparare da loro”

Maksimovic Napoli-Juventus GettyImages

Maksimovic ha fatto autocritica dopo la gara del San Paolo tra Napoli e Juventus, terminata 2-1 per i bianconeri con reti di Pjanic, Emre Can e Callejon

Al termine della gara, il difensore azzurro Nikola Maksimovic è intervenuto a La Domenica Sportiva, facendo autocritica sul match: “«C’è stato un errore individuale nel retropassaggio di Malcuit. Abbiamo chiesto all’arbitro, che ci ha detto che Meret aveva toccato Cristiano Ronaldo. Niente da dire, quindi: l’espulsione c’era. Avremmo potuto fare meglio, con la Juve paghi ogni disattenzione».

Sulla sconfitta: «Contro i bianconeri va sempre così. Il Napoli gioca, attacca, domina, ma alla fine prendiamo gol e perdiamo sempre a causa di qualche episodio. Dobbiamo imparare da loro a sfruttare a nostro favore angoli, punizioni e altre situazioni di gioco».

Chiosa finale sul calcio di rigore: «Avevamo deciso già prima della partita chi sarebbe stato il rigorista. Siamo stati sfortunati perché Insigne aveva calciato bene, peccato».


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!