Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli, astinenza Mertens comincia a pesare: i numeri

Napoli, astinenza Mertens comincia a pesare: i numeri

Astinenza Mertens
Mertens in Sassuolo-Napoli © Getty Images

Astinenza Mertens – Il calciatore belga non va a segno ormai da un bel po’, influendo sull’andazzo del club in campionato.

E’ andato ancora a secco, Dries Mertens, contro il Sassuolo. Qualche opportunità il belga l’ha avuta, come quando Insigne lo ha innescato con un filtrante pazzesco mandandolo solo, o quasi, fino alla porta difesa da Pegolo, ma un attento Demiral ha sventato tutto recuperando alla grande sull’attaccante e sottraendogli la palla proprio sul più bello. Ma di occasioni ‘Ciro’ ne ha avute tante durante il lungo periodo di astinenza che lo vede ormai protagonista da mesi: anche contro il Salisburgo poteva metterla dentro e non ci è riuscito, così come con la Fiorentina, col Torino e via dicendo. A guardare i suoi numeri, da un lato, e la classifica del Napoli (a meno 18 dalla Juventus capolista e solo +6 dal Milan terzo) dall’altro, si evince come i suoi mancati gol abbiano avuto un certo peso nell’andazzo in campionato.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –-> Salisburgo-Napoli, Rose: “Basta una scintilla per riaprire il discorso”

Astinenza Mertens, 1 solo gol in 14 presenze

Il ‘folletto’ non è più imprevedibile come suo solito, anzi le sue giocate vengono lette sempre con ampio anticipo dagli avversari. ‘Non sono Peter Crouch’, ha dichiarato lo stesso calciatore per ribadire di no gradire troppo la nuova posizione ed il nuovo modo di giocare. Eppure non può dipendere tutto dal modulo di Ancelotti, perchè le statistiche fanno emergere un netto calo rispetto alla prima parte di stagione: sono 8 i gol del girone d’andata e 0 quelli del ritorno. Più in particolare, Mertens non segna dal 29 dicembre del 2018, ma la sua crisi dura ad ben più di due mesi. Dalla sua tripletta contro l’Empoli (2 novembre 2018), l’unico altro gol messo a segno in 14 presenze è proprio quello col Bologna che ha chiuso il girone d’andata. 1 gol in 14 presenze, mentre nelle prime 11 di campionato ne aveva messi a segno 7. Un’involuzione preoccupante e che mette in luce una problematica seria: Mertens ed il Napoli possono avere ancora un futuro insieme?

LEGGI ANCHE —> Salisburgo-Napoli, il “toro austriaco” cucina la “pizza Pulcinella” – FOTO


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!