Home Napoli News Champions League, gesto Ronaldo può costare caro: rischio squalifica

Champions League, gesto Ronaldo può costare caro: rischio squalifica

CONDIVIDI
Ronaldo-Napoli
Cristiano Ronaldo nervoso in Napoli-Juve ©Getty Images

Squalifica Ronaldo – Il campione portoghese rischia di essere duramente penalizzato per il gesto rivolto ai tifosi dell’Atletico.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Ha fatto discutere a lungo il gesto di Cristiano Ronaldo rivolto ai tifosi dell’Atletico Madrid. Il portoghese, che aveva esultato al termine della vittoria contro gli spagnoli in Champions con un gesto di beffa nei confronti dei suoi avversari, adesso rischia grosso. Che quella di CR7 sia solo una risposta a quanto fatto da Simeone un paio di settimane prima è chiaro, ma la condotta del calciatore non è certamente giustificabile in alcun modo. Al punto che adesso la UEFA ha ufficialmente aperto un’inchiesta per ‘condotta impropria’ in modo da poter stabilire se l’ex fuoriclasse del Real Madrid debba essere, o meno, penalizzato. Per lui potrebbe arrivare una salata multa o una squalifica per l’episodio di martedì scorso.

LEGGI ANCHE —> Mertens, record negativo interrotto con l’Udinese: ora la rinascita

Squalifica Ronaldo, danno per la Juve

La decisione definitiva da parte degli organi di competenza arriverà soltanto il prossimo 21 marzo. Sarà dunque proprio l’UEFA a stabilire se nell’intenzione dell’attaccante di replicare il gesto del ‘Cholo’ all’andata degli ottavi di finale tra Atletico e Juventus, sia stato trasceso il limite fissato proprio dall’allenatore ex Catania. Simeone fu infatti severamente multato, con una cifra pari a 2omila euro. Per il numero 7 bianconero potrebbe arrivare invece, nel caso si ritenga che abbia superato il limite posto dal tecnico, una squalifica che potrebbe fargli saltare la prossima gara del torneo europeo. Per la Juventus, impegnata ai quarti contro l’Ajax, squadra che sta vivendo uno splendido periodo di forma e che ha eliminato i campioni in carica del Real Madrid, sarebbe un duro colpo.