Home Napoli News Sarri, la sconfitta in Everton-Chelsea può significare l’esonero

Sarri, la sconfitta in Everton-Chelsea può significare l’esonero

CONDIVIDI
sarri chelsea
Maurizio Sarri ©Getty Images

Dopo Everton-Chelsea 2-0 traballa più che mai la panchina di Maurizio Sarri. E la stampa inglese lo accusa anche di pensare solo a Higuain.

Con la sconfitta in Everton-Chelsea, Maurizio Sarri sembra possa essere giunto seriamente alla conclusione della sua esperienza al timone dei Blues. L’ex allenatore del Napoli viene investito da altre critiche dopo il 2-0 incassato a Liverpool dai ‘Toffees’ e dopo le tante già ricevute in stagione. Secondo diversi tabloid in edicola oggi, tra i quali soprattutto il ‘Daily Express’, Roman Abramovic potrebbe prendere la decisione di esonerare Sarri approfittando della sosta per le nazionali. In tal modo ci sarebbero una decina di giorni di tempo per metabolizzare un eventuale cambio in panchina in vista del prossimo impegno ufficiale, che vedrà il Chelsea fare visita al Cardiff City. Finora l’unico appiglio per Sarri sembrava potesse essere rappresentato dall’Europa League. Vincere il trofeo infatti salverebbe la stagione dei londinesi e li qualificherebbe di diritto alla prossima edizione della Champions League. Competizione dalla quale ad oggi il Chelsea sarebbe escluso, visto che l’Arsenal quarto ed il Manchester United quinto sono riusciti già da qualche settimana a superare Higuain e compagni.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Atalanta, la data slitta per l’Europa League: quando si gioca

Sarri, l’Europa League l’ultima ancora di salvataggio

I quali dal canto loro sembrano almeno sicuri del sesto posto, dal momento che il Wolverhampton è distante 13 punti in classifica. Ma naturalmente fallire la qualificazione in Champions sarebbe una sorta di naufragio del progetto sportivo, con Sarri che ne farebbe certamente le spese con il suo posto. D’altra parte un esonero quando siamo ormai in primavera sembra comunque una ipotesi che non pare piacere alla dirigenza del Chelsea. Inoltre mancherebbe pure un candidato importante capace di sostituire l’ex mister del Napoli. L’unico nome a disposizione sarebbe quello di Laurent Blanc, che però non sembra convincere. Altrimenti ci sarebbe Steve Holland, attuale collaboratore tecnico del ct dell’Inghilterra, Gareth Southgate. Holland tra l’altro è già stato al Chelsea come vice di tanti recenti manager che si sono alternati in panchina da Villas Boas a Benitez fino a Conte. I giornali inglesi criticano Sarri anche per una certa tendenza a preferire Higuain a Giroud, nonostante il francese si sia dimostrato decisamente più in forma: “Basta favoritismi in favore dell’argentino, questo non è il momento adatto”. In Europa League poi potrebbe verificarsi uno scenario suggestivo di una finale proprio tra Chelsea e Napoli.