Home Rubriche Esonero Nicola, spunta il retroscena del San Paolo in Napoli-Udinese

Esonero Nicola, spunta il retroscena del San Paolo in Napoli-Udinese

CONDIVIDI
Davide Nicola ©Getty images

Esonero Nicola – L’allenatore è stato sollevato dal suo incarico all’Udinese per i risultati deludenti, ma spunta un retroscena della dirigenza.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

L’Udinese è al sedicesimo posto insieme all’Empoli e ad un solo punto dalla zona retrocessione. I friulani hanno ancora un match da recuperare, quello con la Lazio, ma di fatto la posizione occupata in classifica comincia a farsi preoccupante per la società, che ha deciso di sollevare dall’incarico il responsabile numero uno dei risultati della squadra, l’allenatore Davide Nicola. Il suo esonero è avvenuto dopo la sconfitta ricevuta contro il Napoli nonostante una prova decisamente coraggiosa dei suoi uomini, che nella prima parte di gara avevano anche pareggiato i conti rimontando due reti. Nel secondo tempo però, la squadra di casa ha dilagato e per i bianconeri non c’è stata partita. Ne ha pagato le conseguenze il tecnico, ormai ex friulano, sul quale però è emerso un retroscena particolare.

LEGGI ANCHE —> Napoli, il comunicato su Milik: “Traduzione errata delle sue dichiarazioni”

Esonero Nicola, Pradè stufo al San Paolo

I dirigenti dell’Udinese in tribuna autorità a fine partita erano sembrati piuttosto seccati per il risultato del San Paolo. In particolar modo, l’atteggiamento di Daniele Pradè, ds bianconero, ha fatto emergere tutto il suo stato d’animo facendo presagire, in qualche modo, l’esonero di Davide Nicola. Il ds friulano sbuffava sugli spalti, stanco di assistere ad una gara nella quale non c’era competizione. Segno, questo, che evidentemente l’idea di apportare un cambio nella guida tecnica era già contemplata dalla dirigenza del club bianconero. I fatti hanno poi confermato queste sensazioni, con l’esonero del tecnico e la sostituzione in panchina con Tudor.