Home Rubriche Infortuni Napoli, Milik ha la febbre. Per Zielinski colpo alla schiena

Infortuni Napoli, Milik ha la febbre. Per Zielinski colpo alla schiena

CONDIVIDI
Napoli-Juve Zielinski
Piotr Zielinski ©Getty Images

I problemi in casa Napoli non sembrano finire mai. Il Ct della Polonia, Jerzy Brzęczek, ha lanciato un nuovo allarme per quanto riguarda i due giocatori del Napoli, Piotr Zielinski e Arek Milik. 

La sosta Nazionale è vista da sempre con occhi diversi dai club di tutto il mondo a causa di possibili infortuni dei propri tesserati. Lo stesso Ct della Polonia, Jerzy Brzęczek, ha svelato in conferenza stampa diversi problemi fisici per quanto riguarda i due calciatori del Napoli, Piotr Zielinski e Arek Milik, impegnati ieri nella sfida di qualificazione agli Europei contro l’Austria. Le dichiarazioni del selezionatore polacco hanno subito allarmato la società partenopea: “Milik ha la febbre e così alla fine del primo tempo sono stato obbligato a cambiarlo. Zielinski ha subito un colpo alla schiena, ora ha dolore. Valuteremo se si tratta di un livido o qualcosa di grave”. Dopo l’influenza aggressiva a Fabian, contratta nei giorni scorsi che gli ha fatto saltare anche la prima convocazione con la Nazionale spagnola, continuano i problemi in casa Napoli anche in vista della prossima sfida di campionato contro la Roma. A centrocampo Carlo Ancelotti dovrà fare nuove scelte anche a causa della squadra dello stesso Zielinski, dopo il giallo rimediato contro l’Udinese.

Infortuni Napoli, Insigne vuole farcela per Roma

Continuano le terapie per il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, dopo l’infortunio muscolare rimediato nel riscaldamento della sfida di ritorno d’Europa League contro il Salisburgo. Il talento di Frattamaggiore sta lavorando quotidianamente per cercare di essere a disposizione di Carlo Ancelotti già a partire della sfida di campionato contro la Roma, in programma domenica 31 marzo. Insigne vuole arrivare tirato a lucido per la doppia delicata gara dei quarti della competizione europea contro l’Arsenal (andata l’11 aprile, il ritorno il 18).