Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, offerta del Bayern Monaco per Koulibaly: pronti 110 milioni

Calciomercato Napoli, offerta del Bayern Monaco per Koulibaly: pronti 110 milioni

CONDIVIDI
Convocati Ancelotti
Koulibaly ©Getty Images

Kalidou Koulibaly è nel mirino dei top club d’Europa. Come riporta l’edizione odierna de “Il Mattino” ci sarebbe un forte interessamento del Bayern Monaco per il centrale azzurro. 

Con la stagione che si avvia alla conclusione iniziano i primi contatti per quanto riguarda il calciomercato estivo. Kalidou Koulibaly, difensore senegalese del Napoli, sarebbe finito nel mirino dei top club europei già da diversi tempo. Come riportato dall’edizione odierna de “Il Mattino” sulle tracce del forte centrale azzurro ci sarebbe un forte interessamento del Bayern Monaco, pronto a sborsare 110 milioni per lui. Il presidente della società partenopea, Aurelio De Laurentiis, avrebbe messo il veto su una sua possibile cessione con lo stesso difensore di Ancelotti che non intende andar via da Napoli. Dal Manchester United al Real Madrid, tante compagini europee di prima fascia, avrebbero chiesto informazioni nei mesi scorsi (e non solo) per il senegalese, dopo una crescita esponenziale avuta negli ultimi anni.

In una recente intervista lo stesso Koulibaly aveva svelato ai microfoni de “Il Corriere dello Sport” il suo splendido rapporto con la città partenopea: “Il mio portiere di casa una volta mi ha detto che a Napoli piangi due volte, quando arrivi e quando parti. Io gli ho risposto che non ho pianto quando sono arrivato, ma se un giorno dovrò andare via, spero il più tardi possibile, è sicuro che piangerò. Ma aveva ragione lui, sono molto felice qui. La gente parla a volte male di Napoli, ma se non la vivi non puoi sapere che cosa è davvero”.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Calciomercato Napoli, l’obiettivo di Koulibaly

Dal suo arrivo a Napoli avvenuto nel 2014, Kalidou Koulibaly ha fatto passi da gigante prima con Benitez, poi con Sarri, ed infine con Ancelotti. Tre allenatori che lo hanno formato sotto diversi aspetti fino a farlo diventare uno dei migliori difensori del mondo. Le prestazioni in Champions League contro Salah e Neymar (solo per citarne due) lo hanno consacrato come uno dei centrali più competitivi nel panorama internazionale. Ed ora il suo obiettivo è quello di trionfare in maglia azzurra, a partire da quest’anno con l’Europa League. Non sarà facile, ma gli azzurri ci proveranno già nella doppia sfida contro l’Arsenal (andata l’11 aprile, il ritorno il 18).