Non solo Insigne, pure altri nel mirino dei tifosi. Anno di transito per dove?

0
35
Dries Mertens
Dries Mertens

Si sono molto sottolineati i fischi nei confronti di Insigne al momento della sostituzione, ma anche De Laurentiis e gli altri giocatori sono stati attaccati durante Napoli-Arsenal.

Doveva essere la serata dell’impresa, della rimonta sull’Arsenal dopo il 2-0 subito all’andata. Non è stato niente di tutto questo. È stata infatti la gara della sconfitta e della rabbia di buona parte dello stadio per la partita che ha di fatto certificato un’altra stagione senza alcun trofeo alzato. Di certo addirittura meno brillante della scorsa, in cui il Napoli di Maurizio Sarri sembrava verso il finale di stagione sul punto di sorpassare la Juventus ed agguantare così uno storico scudetto. Quest’anno invece gli azzurri non sono riusciti nemmeno a dare lontanamente fastidio ai bianconeri di Massimiliano Allegri.

Per leggere altre notizie su Napoli Arsenal —> CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Analisi e statistiche Napoli-Arsenal: azzurri mai concreti, è 1-0

Napoli, è semi-delusione per una stagione al ribasso. E non si vede un progetto forte e chiaro

Lo sa bene anche ‘La Gazzetta dello Sport’ che riporta nella sua edizione odierna l’arrabbiatura dei tifosi del Napoli per tutto questo: “San Paolo ribollente: i fischi per Insigne, i cori contro De Laurentiis, le litanie sugli attributi scarseggianti dei giocatori. Il solito campionario delle contestazioni. Secondo posto in campionato a una cifra di punti dalla Juve, eliminazione ai gironi dalla Champions e ai quarti dalla Coppa Italia e dall’Europa League: la stagione azzurra vira al ribasso, verso il grigiore spinto. Fallimento no, semi-delusione sì. Sarà un’annata di transizione e qui sta il vero problema: in transito per dove? Ancora non si vede una direzione definita, un progetto tecnico-tattico forte e chiaro”.