Home Rubriche Napoli, dal calciomercato all’esclusione contro l’Atalanta: la situazione di Insigne

Napoli, dal calciomercato all’esclusione contro l’Atalanta: la situazione di Insigne

CONDIVIDI

Il capitano del Napoli non è sceso in campo nel match di campionato: Ancelotti ha spiegato i motivi della sua assenza. E, intanto, Mino Raiola lavora sul fronte calciomercato

Insigne calciomercato esclusione
Insigne panchina ©Getty Images

Non è un periodo d’oro per Lorenzo Insigne. L’attaccante del Napoli, partito inizialmente dalla panchina contro l’Atalanta, non è entrato a gara in corso con Carlo Ancelotti che gli ha preferito Amin Younes alle spalle di Arek Milik. Lo stesso allenatore della squadra azzurra ha spiegato i motivi della sua assenza nel post-partita ai microfoni di Sky Sport: “Ha giocato tre partite in una settimana, ho preferito preservarlo per le prossime partite. Lui sa che è un patrimonio di questa squadra e di questa società. Ma non ho voluto lasciarlo fuori per i fischi”. Intanto, sul fronte calciomercato è sempre molto attivo il suo agente, Mino Raiola, pronto a fargli cambiare idea. Come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” il giocatore partenopeo sarebbe stato promesso al Paris Saint-Germain, dove ritroverebbe il suo amico fraterno Marco Verratti. I prossimi mesi saranno così decisivi per comprendere al meglio i piani futuri della società partenopea, che potrebbe rivoluzionare la rosa di Ancelotti.

Napoli, Insigne piace anche al Milan

Come riportato, infine, dall’edizione de “Il Mattino” il talento di Frattamaggiore sarebbe entrato nel mirino del Milan. La società rossonera potrebbe offrire al presidente De Laurentiis circa 40 milioni più il cartellino dello spagnolo Suso, pronto a partire in estate.