Home Rubriche Napoli, Champions matematica rimandata: può arrivare col Frosinone, ma…

Napoli, Champions matematica rimandata: può arrivare col Frosinone, ma…

CONDIVIDI

Napoli Champions – Il discorso qualificazione è slittato dopo la sconfitta arrivata in casa contro l’Atalanta. Se ne riparla col Frosinone.

Napoli Champions
Chievo-Napoli, ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Secondo posto a rischio e qualificazione Champions compromessa? Macché, il discorso slitta solo di una settimana. Il Napoli, perdendo in casa contro l’agguerrita Atalanta di Giampiero Gasperini, ha visto svanire, ma solo momentaneamente, l’obiettivo di qualificarsi matematicamente per la prossima Champions League. Una vittoria avrebbe infatti portato gli uomini di Ancelotti a + 17 proprio sui bergamaschi, che a quel punto non avrebbero potuto recuperare visti i 15 punti rimasti a disposizione. Non è successo, perchè al San Paolo il verdetto è andato a favore della formazione ospite, che tiene così viva più che mai la corsa al quarto posto con il Milan di Gattuso (entrambe le squadre sono a 56 punti, ma i rossoneri hanno il vantaggio degli scontri diretti). Per i partenopei la matematica qualificazione deve ancora attendere.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Trippier, forte concorrenza: due big d’Europa lo seguono

Napoli Champions, cosa serve per la qualificazione matematica

Il prossimo avversario, contro il quale si potrebbe chiudere definitivamente ogni discorso, è il Frosinone. Ma non basterebbe unicamente la vittoria del Napoli: servirebbe una combinazione di fattori positivi. Una tra Milan e Atalanta (che affronteranno rispettivamente Torino e Udinese) dovrebbe infatti perdere qualche punto, in modo tale da far sì che la distanza punti in classifica sia superiore alle 12 lunghezze, quelle che rimarrebbero a disposizione negli ultimi 4 match di campionato da disputare. Insomma, la Champions matematica potrebbe arrivare già con il Frosinone, ma serviranno una vittoria e un po’ di fortuna, altrimenti tutto slitterà ancora di una settimana, quando ci sarà da affrontare il Cagliari al San Paolo. I tifosi si augura che la qualificazione, che sarebbe la quarta consecutiva, possa arrivare quanto prima per chiudere definitivamente ogni discorso, ma ad Ancelotti e i suoi uomini servirà anche l’aiuto di importanti fattori esterni.