Home Calciomercato Napoli Napoli-Trippier, forte concorrenza: due big d’Europa lo seguono

Napoli-Trippier, forte concorrenza: due big d’Europa lo seguono

CONDIVIDI

Napoli Trippier – Sul terzino inglese che piace agli azzurri ci sarebbe la forte concorrenza di due importanti club europei.

Napoli Trippier
Kieran Trippier ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

La grande stagione disputata dal Tottenham ha messo in risalto, come naturale conseguenza, alcuni dei protagonisti della rosa degli Spurs. Tra i vari campioni come Dele Alli, Kean e Son, passano più in sordina le prestazioni del ventottenne terzino inglese Kieran Trippier. In sordina, sì, ma mica tanto! Perchè sul calciatore si sono posati gli occhi di diversi club europei. C’è il Napoli su di lui. La squadra azzurra sta cercando nuove soluzioni per il calcio di Carlo Ancelotti dopo la prima annata che ha dato risposte negative per i già presenti Hysaj e Malcuit su quel lato. Ma pescarlo dalla premier non sarà facile dal momento che anche altri importanti club d’Europa lo vogliono. In particolare ci sono due grandi che potrebbero insidiare gli azzurri per l’obiettivo dal Tottenham.

LEGGI ANCHE —> Napoli da rivedere: un dato sulle ultime 6 partite conferma la crisi

Napoli Trippier, minacce da Inghilterra e Spagna

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, infatti, il Manchester United starebbe da tempo cercando nuovi interpreti per il ruolo di terzino destro, laddove negli ultimi anni si stanno interponendo Valencia e Young, adattati ad un ruolo non proprio. Kieran Trippier potrebbe fare al caso dei ‘reds’. Anche l’Atletico Madrid, secondo il noto portale inglese Daily Mail, sarebbe forte sul calciatore. La valutazione economica fatta dagli Spurs è di 45 milioni di euro. Non proprio spiccioli per un ventottenne, che in questa stagione ha avuto alcuni cali ma che si è reso protagonista con la nazionale inglese nell’ultimo mondiale disputato in Russia. Per il Napoli si complica quindi la pista, ma nel calciomercato è sempre così: chi la dura la vince.