Home Rubriche Napoli, il calendario di maggio: c’è un ultimo big match al San...

Napoli, il calendario di maggio: c’è un ultimo big match al San Paolo

CONDIVIDI

Napoli calendario maggio – La stagione del club partenopeo è praticamente finita, ma l’ultimo sussulto può regalarlo la partita con l’Inter.

Napoli calendario maggio
Napoli ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Con l’uscita dalle coppe e con il campionato già vinto dalla Juventus, al Napoli non resta che gareggiare per non perdere il secondo posto e qualificarsi matematicamente in Champions League, chiudendo anche la lotta al quarto posto che tiene avvinte squadre come Milan, Atalanta, Roma, Torino e Lazio. L’ultima avversaria del mese di aprile è il Frosinone, col quale potrebbero arrivare punti importanti dopo tante settimane di insoddisfacenti risultati. Poi si aprirà il calendario di maggio, che prevede quattro sfide per gli azzurri, tra le quali un big match contro l’Inter nell’ultima sfida stagionale al San Paolo.

Questi gli impegni di maggio:

  • Napoli-Cagliari, domenica 5 alle 20.30
  • SPAL-Napoli, domenica 12 alle 18.00
  • Napoli-Inter, domenica 19 alle 20.30
  • Bologna-Napoli, domenica 26 (orario da definire)

LEGGI ANCHE —> Napoli, di ritorno Albiol: può giocare nel finale col Frosinone

Napoli calendario maggio, classifica al sicuro

Dopo la trasferta di Frosinone resteranno, dunque, quattro match al Napoli per portare a termine il proprio percorso stagionale. La classifica non è in pericolo: l’Inter dista 6 punti e gli ultimi impegni sono abbordabili per il club, ma è tuttavia molto importante provare ad allontanare il momento di crisi vissuto per tutto l’arco del 2019. Per questo motivo contro l’Inter, domenica 19 maggio, sarà di fondamentale importante imporsi al San Paolo e farlo con una prestazione super. Dopo di che si potrà pensare a programmare il futuro sotto i consigli di mister Carlo Ancelotti, che ha avuto modo di sperimentare la rosa alla sua prima stagione da allenatore partenopeo. Per la prossima annata ci si aspetta di più dal club, sia in ottica campionato che nelle coppe. Per il momento, però, la priorità è una soltanto: chiudere in bellezza un campionato fatto di alti e bassi.