Home Napoli News Atalanta, tifosi smantellano la Curva Nord: presto un nuovo impianto

Atalanta, tifosi smantellano la Curva Nord: presto un nuovo impianto

CONDIVIDI

Atalanta Curva Nord – I tifosi, dopo il fischio finale della gara contro l’Udinese, hanno portato via pezzi della curva come ricordo prima dell’addio.

Atalanta Curva Nord
Tifosi Atalanta ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

I tifosi dell’Atalanta non hanno perso tempo. Dal momento che la società bergamasca ha annunciato la costruzione di un nuovo impianto sulla base di quello esistente, l’Atleti azzurri d’Italia, la tifoseria della Curva Nord ha iniziato fin da subito i ‘lavori di smantellamento’ della zona in questione. E’ accaduto dopo la vittoria contro l’Udinese. La curva verrà abbattuta per lasciare posto ad una nuova di zecca. E così dopo la festa per dare l’addio al settore, molti tifosi sono accorsi allo stadio armati di martello e scalpello e, dopo il triplice fischio della gara contro l’Udinese, hanno deciso di portarsi a casa alcuni pezzi come souvenir. La vera e propria demolizione partirà dal 7 maggio prossimo, ed entro 3 anni verrà costruita la nuova Gewiss Arena, sulle ceneri del vecchio impianto.

LEGGI ANCHE —> Napoli, Diawara come pedina di scambio: può sbloccare un affare

Atalanta Curva Nord, anche al San Paolo i sediolini come souvenir

E così anche l’Atalanta avrà uno stadio nuovo e moderno, che accoglierà le partite casalinghe del club in un’atmosfera calorosa più che mai. E’ proprio questo quello di cui avrebbe bisogno in questo momento il Napoli, un impianto moderno per riavvicinare i tifosi allo stadio e riaccendere la passione ed il calore di un tempo. L’idea di portare a casa pezzi dello stadio (i sediolini vecchi) San Paolo era già venuta in mente al Comune di Napoli, con una richiesta mandata al sindaco De Magistris. Ma da anni va avanti la questione circa la costruzione di un nuovo impianto da parte della società. Più volte Aurelio De Laurentiis lo ha annunciato e più volte è ritornato sui suoi passi. Prima la Juventus con l’Allianz, poi Frosinone, poi il Milan e l’Inter ed ora anche l’Atalanta: sarebbe forse il momento che anche una squadra del sud investa in uno stadio nuovo. E chi se non il Napoli?