Home Calciomercato Napoli Insigne, nessun’offerta: Raiola spinge per il rinnovo ad una condizione

Insigne, nessun’offerta: Raiola spinge per il rinnovo ad una condizione

CONDIVIDI

Insigne Raiola rinnovo – Il procuratore del calciatore starebbe pensando ad un rinnovo, ma a condizioni alquanto particolari.

Insigne Raiola
Lorenzo Insigne in Napoli-Arsenal ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Dal match con l’Arsenal giocato al San Paolo Lorenzo Insigne ha fatto sparire le sue tracce. La rottura con i tifosi, le parole rivolte al mister, l’assenza con l’Atalanta e poi il nuovo infortunio. Dopo settimane forse i rancori del talento di Frattamaggiore si sono un po’ raffreddati e per lui potrebbe arrivare un’importante svolta. Secondo quanto riportato da Il Mattino oggi in edicola, non sarebbe arrivata ancora nessuna offerta per il ventisettenne azzurro. In Italia è stato il Milan a fare un sondaggio per lui, mente all’estero ha fatto lo stesso l’Atletico Madrid. La richiesta del Napoli continua ad essere molto alta, 100 milioni di euro per il suo cartellino. Raiola avrebbe però incontrato il calciatore per consigliargli un silenzio stampa di qualche settimana e non solo.

LEGGI ANCHE —> Napoli, Diawara come pedina di scambio: può sbloccare un affare

Insigne Raiola rinnovo, nel contratto i compensi al procuratore

Pare infatti che dal momento che il mandato dell’agente con Insigne è da poco iniziato, lo stesso Raiola abbia in mente per l’attaccante napoletano un rinnovo tutto particolare. Un rinnovo ‘simbolico’, nel cui contratto compaia anche il nome, con relativi compensi, del noto procuratore e senza eccessivo aumento dell’ingaggio per il numero 24 azzurro. Insomma, le cose potrebbe riconciliarsi e tornare al punto di partenza, ma bisognerà capire quale sia la richiesta economica di Mino Raiola e se il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, vorrà accontentarla. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare novità importanti a tale riguardo. Per Insigne, dunque, non è scontato l’addio a fine stagione, ma s fa largo l’ipotesi di una permanenza che metta via tutti i rancori e le frustrazioni del passato.