Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Calciomercato Napoli, rinnovo Allan: il bacio alla maglia ha cambiato tutto

Calciomercato Napoli, rinnovo Allan: il bacio alla maglia ha cambiato tutto

Un bacio alla maglia dopo il primo gol stagionale: il brasiliano potrebbe restare in azzurro

gol Allan Spal Napoli
Allan in Napoli-Cagliari ©Getty Images

Allan e l’amore ritrovato. Il centrocampista brasiliano, in gol domenica a Ferrara contro la SPAL per la prima volta in stagione, potrebbe continuare la sua avventura con la maglia del Napoli. Tutto è scattato dopo quel bacio ricco d’amore proprio durante l’esultanza avvenuta dopo la prima rete in stagione. A gennaio la sua cessione al Paris Saint-Germain è stata vicinissima, ma poi con l’addio di Rog e di capitan Hamsik, il sudamericano ha continuato la sua esperienza azzurra. Avventura che potrebbe proseguire con le due parti che dovranno incontrarsi per comprendere i piani futuri. Nel frattempo il Napoli è a lavoro per rinforzare la mediana di Ancelotti con Almendra e Veretout, i prossimi due acquisti della società partenopea. Da anni l’obiettivo del presidente De Laurentiis è quello di alzare la soglia di qualità all’interno dell’intera rosa per non subire ripercussioni in caso di sostituzioni e di cambi da una partita all’altra. Il tentativo sarà sempre quello di avere 25 giocatori in grado di inter-scambiarsi senza alcun problema.

Calciomercato Napoli, il futuro di Allan

Dopo una prima parte di stagione con prestazioni esaltanti soprattutto in Champions League, il centrocampo del Napoli ha vissuto una flessione proprio dopo gennaio in concomitanza sulle numerose indiscrezioni di mercato. In questa fase, invece, Allan è tornato sui propri livelli con Ancelotti che gli sta cucendo nuove posizioni in fase di possesso per dare punti di riferimento agli avversari. Nell’ultima sfida di Serie A contro la SPAL il basiliano si abbassava nell’impostazione dalle retrovie al fianco di Koulibaly e Luperto con Malcuit in una posizione più avanzata. Al suo posto convergeva al centro Callejon: le dinamiche in fase di possesso per l’allenatore emiliano continuano a cambiare.