Home Rubriche Coppa Uefa, 17 maggio 1989: trent’anni dopo il primo successo europeo

Coppa Uefa, 17 maggio 1989: trent’anni dopo il primo successo europeo

Oggi, 17 maggio, ricorre il trentesimo anniversario del primo (ed ultimo) trionfo in campo europeo della compagine partenopea

Maradona Coppa Uefa
Maradona © Getty Images

La voglia di rivivere quelle emozione e quella notte incredibile è tanta. Oggi, 17 maggio 2019, ricorre l’anniversario del primo successo ed ultimo in campo europeo del Napoli con la conquista della Coppa Uefa alzata al cielo da Diego Armando Maradona. Lo stesso Pibe de Oro  dava i giusti meriti ai compagni come svelato sul suo profilo Facebook dal giornalista Rino Cesarano: “I compagni gliela davano e Lui la restituiva. ‘E’ vostra, è vostra. Alzatela voi’, diceva. Ero in campo, fidatevi di me”. Il primo ed ultimo trionfo in campo internazionale per gli azzurri, vogliosi di tornare a rivivere quelle gioie incredibili. La doppia finale contro lo Stoccarda (2-1 al San Paolo e 3-3 al Neckarstadion) fa impazzire di felicità i numerosi tifosi giunti in Germania. Dopo trent’anni il Napoli ha vissuto una storia caratterizzata da tanti momenti negativi che l’hanno portato negli ultimi dieci anni a riconquistare, a poco a poco, l’Europa che conta. L’attuale presidente della società partenopea, Aurelio De Laurentiis, sta allestendo, anno dopo anno, una rosa sempre più competitiva per cercare di arrivare a raggiungere traguardi importanti anche in campo europeo dopo la conquista della Coppa Italia e della Supercoppa italiana.

Coppa Uefa, il tabellino di Stoccarda-Napoli 3-3

STOCCARDA: Immel, Schaefer, Schroeder, Katanec, Hartmann, L.N. Schmaeler, Algoewer, Walter (78′ O. Schmaeler), Klinsmann, Sigurvinsson, Gaudino. A disposizione: Zietsch, Schütterle, Poschner, Trautner. Allenatore: Haan

NAPOLI: Giuliani, Ferrara, Francini, Corradini, Alemao (31′ Carannante), Renica, Fusi, De Napoli, Careca (70′ Bigliardi), Maradona, Carnevale. A disposizione: Di Fusco, Romano, Neri. Allenatore: Bianchi

ARBITRO: Sanchez Arminio (Spagna).

MARCATORI: 19′ Alemao, 27′ Klinsmann, 40′ Ferrara, 62′ Careca, 69′ autorete De Napoli, 90′ O.Schmaeler