Home Rubriche NCL RECAP – Dall’addio di Allegri alla promessa di Zielinski

NCL RECAP – Dall’addio di Allegri alla promessa di Zielinski

Un fulmine a ciel… nuvoloso. Massimiliano Allegri non è più l’allenatore della Juventus. La notizia era anche nell’aria, ma nessuno si aspettava davvero che potesse accadere così. La Juve annuncia per domani una conferenza stampa dove Allegri e Agnelli spiegheranno le loro ragioni.

E per chi già sognava un nuovo ciclo bianconero, stavolta all’insegna del bel gioco, arriva una doccia gelata direttamente da Pep Guardiola. “Quante volte ve lo devo dire? Non vado alla Juventus, non vado in Italia”, ha detto l’allenatore spagnolo. Un sogno infranto prima ancora di iniziare.

Per un Allegri che va, forse c’è un Icardi che resta. Il capitano dell’Inter ha pubblicato un post su Instagram in cui annuncia ai suoi tifosi l’intenzione di restare in nerazzurro. “Ho già parlato con la società”, spiega Icardi, che scaccia via così le infinite voci di mercato.

NCL RECAP, le ultime sul Napoli

Seduta mattutina per il Napoli a Castel Volturno in vista dell’Inter. Lavoro tecnico tattico a tutto campo. Chiusura con partitina con le sponde. Insigne si è allenato col gruppo. Differenziato per Adam Ounas.

Stavolta è quella giusta. Fabian Ruiz è stato di nuovo convocato dal ct della Spagna, dopo la brutta influenza che aveva rimandato il suo esordio la volta scorsa. “Sono entusiasta – ha detto Fabiàn – Non vedo l’ora di giocare i primi minuti in Nazionale”.

“L’anno prossimo ci toglieremo tante soddisfazioni”. Un Piotr Zielinski determinato presenta a Sky la prossima stagione. “Potevamo fare meglio qualcosa – ha detto il centrocampista polacco – ma ora abbiamo qualità ed esperienza per essere ancora più forti”.