Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Panchina Juventus, da Sarri ad Inzaghi: Mourinho avvistato a Torino

Panchina Juventus, da Sarri ad Inzaghi: Mourinho avvistato a Torino

Dopo l’addio con Massimiliano Allegri il club bianconero dovrà decidere il prossimo allenatore: da Sarri a Mourinho

Mourinho Juventus
Mourinho Juventus ©Getty Images

Maurizio Sarri, Simone Inzaghi o José Mourinho: chi sarà il prossimo allenatore della Juventus? Dopo la notizia dell’addio di Massimiliano Allegri la società bianconera è pronta a scegliere il nuovo tecnico. Secondo le ultime indiscrezioni il manager portoghese sarebbe stato avvistato a Torino insieme al presidente Agnelli. Dopo la sua esperienza negativa alla guida del Manchester United l’allenatore di Setubal è pronto a rimettersi alla guida di un club prestigioso. L’agente di Mourinho è Jorge Mendes, procuratore anche di Cristiano Ronaldo, che conosce ormai molto bene le vicende della Juventus. Telelombardia ha svelato così l’avvistamento di Josè Mourinho a Torino insieme al numero uno della società bianconera, pronto ad annunciare nei prossimo giorni l’allenatore della compagine piemontese. Se dovesse arrivare a Torino il portoghese e con Antonio Conte, ormai promesso sposo all’Inter, , ci sarebbe una sfida nella sfida tra le due squadre con allenatori-simbolo alla guida delle rivali per eccellenza.

Panchina Juventus, il pensiero di Fabio Paratici

Lo Chief Football Officer della Juventus, Fabio Paratici, vincitore del premio Uomo dello Sport, ha svelato la scelta per il futuro a margine dell’evento Premio Gentleman Fair Play 2019: “È un premio per la società. Abbiamo la fortuna di lavorare con grandi campioni: sono prima un appassionato e poi dirigente di una squadra di calcio. Sono loro degli eroi, quelli che indossano quella maglia. Per l’allenatore ci vuole pazienza. Stiamo facendo le nostre valutazioni, ma abbiamo le idee molto chiare”. Sul taccuino per il post-Allegri ci sarebbero anche i nomi di Maurizio Sarri e Simone Inzaghi, pronti a sostituire l’allenatore livornese. Salgono le quotazioni dell’ex allenatore del Napoli, molto concentrato con il Chelsea per la finale di Europa League in programma il 29 maggio.