Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Calciomercato Napoli, Di Lorenzo sarà il primo acquisto azzurro

Calciomercato Napoli, Di Lorenzo sarà il primo acquisto azzurro

Vicinissimo l’acquisto del terzino dell’Empoli Giovanni Di Lorenzo. Il Napoli vuole annunciare il primo rinforzo della prossima stagione

Di Lorenzo Napoli
Giovanni Di Lorenzo © Getty Images

Il Napoli è pronto ad annunciare il primo colpo di mercato per la prossima stagione.  Come svelato dall’edizione odierna di Tuttosport la società partenopea vorrebbe chiudere in tempi brevi con l’Empoli per il terzino Giovanni Di Lorenzo, autentica rivelazione dell’ultima annata con il club toscano. Il cartellino del giocatore si aggira intorno ai 10 milioni di euro e così l’esterno di fascia destra andrebbe a rinforzare una zona di campo di Carlo Ancelotti. Lo stesso allenatore emiliano predilige i due terzini in grado di effettuare agevolmente l’uno contro uno per creare ampiezza e superiorità numerica. In questa stagione il prodotto del settore giovanile della Reggina ha collezionato 37 presenze condite da ben cinque gol e da tre assist vincenti ai propri compagni. Dopo una lunga gavetta sui campi di Serie C l’Empoli lo ha pescato dal Matera puntando su di lui e portandolo alla consacrazione in massima serie. Ora l’ultima sfida per centrare una salvezza, che sembrava insperata fino a poche settimane fa. A San Siro la squadra toscano affronterà l’Inter, ancora in lotta per un posto in Champions League. Da domani, poi, si penserà al calciomercato.

Calciomercato Napoli, il pres. Corsi svela il futuro di Di Lorenzo

Nei giorni scorsi è tornato a parlare anche il numero uno dell’Empoli, Fabrizio Corsi, che ha rivelato il futuro del suo giocatore ai microfoni di Radio Marte: “Mi fa piacere che il Napoli abbia delle attenzioni per lui. E’ un giocatore che merita moltissimo e potrebbe andare a giocare in Champions League, questo mi rasserena molto. Oltre al Napoli il giocatore ha molte attenzioni da parte di club che giocano la Champions. Sia io che Giovanni siano lieti di questi interessi”.