Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, l’agente di Tripaldelli: “Tifa azzurro, se lo vogliono…”

Calciomercato Napoli, l’agente di Tripaldelli: “Tifa azzurro, se lo vogliono…”

CONDIVIDI

Luigi Lauro, agente del talento dell’U20 Alessandro Tripaldelli, ha svelato un retroscena sul giovanissimo terzino napoletano

Tripaldelli terzino Sassuolo Italia U20
Alessandro Tripaldelli (Getty Images)

Continua la cavalcata dell’Italia U20 ai Mondiali di categoria. Fra gli azzurrini si sta mettendo particolarmente in mostra Alessandro Tripaldelli, terzino napoletano di nascita ma di proprietà del Sassuolo, che l’ha preso dalla Juventus. Un calciatore promettente e soprattutto tifoso del Napoli, come ha confermato anche il suo agente Luigi Lauro, intervenuto a Radio CRC nella trasmissione di Umberto Chiariello, ‘Un Calcio Alla Radio’: “Tripaldelli nasce nella Damiano Promotion, è napoletano – spiega Lauro – A 14 anni è andato alla Juventus. E’ sempre stato un terzino sinistro e da quando è a Sassuolo lo seguiamo noi. Ha corsa, tecnica, doti importanti che matureranno con la crescita. Alessandro è un ragazzo maturo, tranquillo e devoto al lavoro”.

Lauro ha poi spiegato che Tripaldelli è anche un tifoso della squadra della sua città: “Si, è anche tifoso del Napoli. Mi auguro che i club di Serie A diano più possibilità a questi ragazzi, per avere più spazio e dimostrare il loro valore. Gaetano anche è un talento, ma ha bisogno di fiducia. Ormai si guarda più alla struttura fisica che alla qualità. Il mercato Napoli su Tripaldelli? Che io sappia no”.

Alessandro Tripaldelli, un profilo del giornalista Sky Federico Zancan

Di Alessandro Tripaldelli, sempre a CRC, ha parlato anche Federico Zancan, giornalista di Sky Sport che sta seguendo i Mondiali U20: “Si tratta di un bel terzino, ha buonissima spinta e un bel piede. Un calciatore molto funzionale, che sta impressionando per fisico e attitudine tattica. Lui e Ranieri sulla sinistra sono davvero degli ottimi prospetti. In questo Sub20 ci sono tanti calciatori fortissimi, soprattutto nella Francia e quasi tutti lì stanno trovando spazio nei loro club, mentre i nostri si stanno facendo le ossa in Serie C, eccezion fatta per qualcuno”.