Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, Juventus su Koulibaly: pronta l’offerta

Calciomercato Napoli, Juventus su Koulibaly: pronta l’offerta

CONDIVIDI

Juventus su Koulibaly – I bianconeri pare siano intenzionati a presentare un’offerta per il forte centrale del Napoli. Non c’entra Sarri.

Juventus su Koulibaly
Kalidou Koulibaly ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Sandro Bocchio, firma di Tuttosport, è intervenuto a Radio Crc svelando una nuova possibile pista di mercato: “Koulibaly-Juventus, è pronta un’offerta al Napoli“. I bianconeri, rivali per la lotta scudetto ormai da anni, avrebbero dunque acceso i fari sul forte difensore senegalese, da poco premiato quale miglior difensore dell’intera Serie A nell’ultima stagione disputata. “In base chi andrà sulla panchina bianconera – ha continuato Bocchio – è un giocatore che piace tantissimo. Poi se arriverà Sarri, a maggior ragione piace. E’ comunque un elemento che la Juve vorrebbe a prescindere, perché ha bisogno di un big e di un giovane in difesa. Nei sogni di Sarri non c’è la coppia Koulibaly-Rugani, perché ci sono ancora Chiellini e Bonucci”.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Napoli, intrigo Denis Suarez: offerta dalla Spagna

Juventus su Koulibaly, ma il Napoli non svende

Palrando ancora di un possibile approdo del centrale del Napoli alla Juventus, Bocchio ha spiegato: “Il suo arrivo sminuirebbe l’utilizzo di Bonucci, ma alla Juve giocano tutti e non sai mai dove ti porta la stagione. Se punti a vincere tutto, c’è bisogno di tre titolari. De Ligt continua a piacere, ma vale 85 milioni e si sta scatenando un’asta internazionale per lui. Gli scudetti non si vincono facendo più gol, ma prendendone di meno. Se arriva Sarri sarà una rivoluzione copernicana per i bianconeri“. I tifosi azzurri temono di perdere uno dei pilastri della squadra, ma De Laurentiis sul punto è stato più volte chiaro: servono offerte da capogiro per poter strappare via Koulibaly dal club partenopeo, ben superiori ai 100 milioni di euro. Se Paratici avesse dunque serie intenzioni nei confronti del difensore azzurro, dovrebbe costringere la sua società ad uno sforzo economico non indifferente.