Home Rubriche Napoli, notizie del 5 giugno: dalla nota Uefa sul Milan ai lavori...

Napoli, notizie del 5 giugno: dalla nota Uefa sul Milan ai lavori al San Paolo

Le principali notizie di oggi, mercoledì 5 giugno 2019

Pubblicato da NapolicalcioLive.com su Mercoledì 5 giugno 2019

Milan nei guai, ma per ora la Uefa lo salva. Il procedimento per il fair play finanziario resta in stand-by in attesa del TAS, ma intanto si indaga anche per un possibile illecito sul trasferimento Cerci dall’Atletico Madrid ai rossoneri e poi al Genoa.

Gianluigi Buffon non resterà al Paris Saint-Germain. Lo ha comunicato il club parigino sulle sue pagine social, salutando e ringraziando l’ex capitano juventino.

Rocco Commisso parla già da presidente della Fiorentina e blinda Chiesa. “E’ un patrimonio della società”, ha detto il nuovo proprietario. Chiesa è seguito dall’Inter, dalla Juventus e da alcune squadre estere.

Neymar trema, Ronaldo esulta. Ed entrambi per lo stesso motivo. Ritirate le accuse di stupro per il campione portoghese, mentre il brasiliano potrebbe essere nei guai per le accuse di una modella brasiliana. Ed ora potrebbe saltare anche la Coppa America.

“I nostri orizzonti temporali sono sui 10 anni”. Così Michele Uva a Radio Kiss Kiss parlando del progetto super Champions. “Dal 2021 al 2024 ci sarà una terza coppa Europea – ha spiegato l’ex direttore generale Figc – dunque abbiamo deciso di allargare la base per coinvolgere tante altre squadre”.

Ultime notizie Napoli, dal ritorno dell’obiettivo James Rodriguez al Real Madrid alla reazione di Zielinski e Insigne nei confronti del possibile arrivo di Sarri alla Juventus

Adesso è ufficiale: James Rodriguez non sarà riscattato dal Bayern Monaco. Il calciatore colombiano, accostato spesso al Napoli, tornerà al Real Madrid che con tutta probabilità proverà a cederlo.

Gli azzurri contro Maurizio Sarri, in procinto di passare alla Juventus. “Se mi chiama non rispondo”, dice Zielinski, mentre Insigne parla chiaramente di tradimento: “Devo tanto a mister Sarri – ha detto il capitano azzurro, ma per noi napoletani sarebbe dura da accettare”.

Proseguono di corsa i lavori al San Paolo in vista delle universiadi. Il sindaco Luigi De Magistris è stato in visita allo stadio e si è detto entusiasta: “Si sta realizzando un lavoro bellissimo – ha detto il primo cittadino – il 3 luglio avremo un colpo d’occhio straordinario. Le Universiadi saranno una grande occasione per la nostra città”.