Home Calciomercato Napoli Napoli, Castagne snobba gli azzurri: “Atalanta la mia priorità”

Napoli, Castagne snobba gli azzurri: “Atalanta la mia priorità”

Si guarda al mercato estivo in casa Napoli, con Castagne come uno dei papabili rinforzi per la difesa. Le dichiarazioni del terzino, però, non faranno piacere al club azzurro

Napoli Castagne
Timothy Castagne (Getty Images)

Il calciomercato estivo del Napoli vedrà l’arrivo di diversi rinforzi, soprattutto in difesa visti gli addii ormai certi di Mario Rui e Hysaj. Sondaggi e idee sulle corsie esterne di difesa, con Timothy Castagne tra i profili graditi al Napoli di De Laurentiis. In tal senso, le dichiarazioni del belga in forza all’Atalanta dall’estate 2017 potrebbero complicare un’eventuale trattativa con la società partenopea.

Leggi anche ——>  Napoli, sogno James Rodriguez: contatto De Laurentiis-Perez

Napoli, si allontana Castagne: “Tante offerte ma…”

Intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport‘, il terzino dell’Atalanta Timothy Castagne ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul suo futuro. Si raffredda la pista azzurra, per il momento messa da parte dal belga: “Il Napoli bussa? Credo l’abbia fatto alla porta del mio agente ma non so altro“, ha esordito il 23enne. Diverse le proposte giunte per lui, anche dalla Premier League: “Un giorno mi piacerebbe giocare lì, le offerte non mancano ma è l’Atalanta la mia priorità“. Da comprendere quanto certe parole corrispondano effettivamente a quanto accadrà da qui alle prossime settimane.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Napoli CLICCA QUI!

Con la sessione di calciomercato estivo che incombe, Castagne rimane uno dei gioielli più ambiti in casa nerazzurra. Il Nazionale belga è valutato intorno ai 20 milioni di euro viste le ottime prestazioni nella stagione appena conclusa. Castagne è reduce da un’annata decisamente convincente con 37 presenze, 5 reti e 5 assist ed ha il contratto in scadenza tra un anno. In tal senso, l’Atalanta potrebbe blindarlo esercitando l’opzione attiva per prolungarlo fino al 30 giugno 2021 mettendo a tacere almeno per il mercato estivo le continue voci su un possibile addio del classe 1995.

S.C