Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli Beach Soccer, il sereno dopo la tempesta ma adesso vietato sbagliare

Napoli Beach Soccer, il sereno dopo la tempesta ma adesso vietato sbagliare

Il Napoli Beach Soccer vuole ripartire alla grande dopo la sconfitta con il Catania dopo la tappa di Viareggio: tutto pronto per San Benedetto del Tronto

Beach Soccer Napoli

La sconfitta contro Catania per lavorare sulla testa, le vittorie contro Canalicchio ed Ecosistem per rafforzare l’idea di gruppo vincente: ecco il Napoli Beach Soccer dopo la tappa di Viareggio.

Se è vero che la stagione è appena iniziata e che quindi è inutile iniziare a parlare della stagione è anche vero che il campionato è corto, anzi cortissimo, ed è essenziale non toppare nulla, perchè ogni errore potrebbe costare caro.

Che il Napoli Beach Soccer sia arrivato alle porte della stagione 2019 con i migliori intenti del caso lo si è visto sin dall’esordio in coppa Italia, avversari che potevano una volta rappresentare un ostacolo, adesso sono semplici gradini da salire, senza troppo sforzo, senza troppi pensieri. Il quarto posto di Coppa deve rappresentare un punto di partenza verso obiettivi importanti, lo sguardo verso le vere eccellenze del campionato che ad oggi portano i nomi di Catania,Viareggio,Pisa e Sambenedettese. Tutto quello visto in questa prima tappa, sponda Napoli, ha delle positività ma anche delle negatività. Positivo l’esordio contro Canalicchio, libertà di pensiero ed azione, senza troppa pressione in totale disinvoltura le dieci reti siglate fanno quasi al pari del negativo delle 9 subite nella sconfitta contro Catania. Timorosi, mai in partita, due squilli di Suarez e Altobelli sono troppo pochi per una gara d’alta quota. Contro Ecosistem Catanzaro poi si è ripreso a macinare, reti e bel gioco sopratutto, l’intesa dei fratelli Martins corredati dalle giocate di Suarez sono un toccasana per occhi ed umore, che Napoli debba lavorare per migliorarsi, quello è fuori dubbio, un maniacale come mister Sannino lo sa, la consapevolezza nei propri mezzi come fonte primaria della forza di un gruppo chiamato a ben figurare e non rischiare, come l’anno passato, il tutto per tutto nell’ultima tappa casalinga, nonostante la nuovissima formula della poule scudetto lasci, alla luce di questi primi 6 punti, ampio margine di programmazione per le final eight di Catania.

Napoli Beach Soccer, a San Benedetto per blindare la qualificazione

Su 9 partite da disputare 3 sono già passate negli archivi della stagione, ed il bottino acquisito dei 6 punti è di tutto rispetto, và da se che la qualificazione passa sopratutto dalla prossima tappa in programma a Sambenedetto dal 12 al 14 Luglio prossimo.

Partite come finali, è un Napoli che deve solo concentrarsi di più nelle partite ad alto impatto, anche perchè nella prossima tappa a San Benedetto del Tronto gli azzurri affronteranno in successione i padroni di casa della Samb, il Pisa, ed il Lamezia, sulla carta due match su 3 non facili ma a portata per una squadra che coltiva il sogno tricolore.

 

LA CLASSIFICA DELLA POULE SCUDETTO

Poule Scudetto Classifica: Domusbet Catania, Viareggio 9 punti; Pisa, Napoli, Happy Car Samb 6; Terracina, Palazzolo* 3; Canalicchio Ct, Ecosistem Cz, GLS Due Mari 0


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!