Home Interviste & anteprime @NCLiveCom Napoli-James, la direttrice di AS Colombia @NCL: “Juve? Qui speriamo negli azzurri!”

Napoli-James, la direttrice di AS Colombia @NCL: “Juve? Qui speriamo negli azzurri!”

Napoli-James, la direttrice di AS Colombia, Sarah Castro, incorona il Napoli e lo fa ai microfoni di napolicalciolive.com: “Juve? Qui speriamo negli azzurri!”

James Rodriguez (Getty Images)
James Rodriguez (Getty Images)

Napoli e Colombia, un asse che spesso si è trovato a dialogare nel tempo, tra acquisti fortunati e meno: Freddy Rincon, Pablo Armero, Juan Camilo Zuniga, Duvan Zapata e David Ospina. E chissà, forse anche James Rodriguez, o almeno si spera. I napoletani non sono gli unici, però, a volerlo vedere in azzurro: ci sono anche i colombiani, come racconta ai nostri microfoni Sarah Castro, direttrice di AS Colombia: “Il Napoli è una grandissima squadra, qui tutti sarebbero entusiasti di vederlo giocare in azzurro. David Ospina è stato trattato benissimo lì, speriamo che venga confermato anche lui”. 

Napoli-James, la directora Castro: “Vogliamo che faccia la storia di un club europeo”

– Napoli spesso ha esaltato tanti talenti colombiani: con Ospina ed James, anche lì si inizierebbe a tifare per gli azzurri? Che opinione c’è in Colombia sul Napoli?
“Il Napoli, oltre per essere stata la squadra di Diego Armando Maradona, è un club che nella storia recente ha mostrato grandi cose, raggiungendo ottimi risultati. Ha un progetto importante ed un nome sempre più internazionale. E’ una squadra che compete in maniera fissa in Champions ed in panca ha un big come Ancelotti. Per questo i colombiani sono entusiasti all’idea di vedere James Rodriguez in una squadra così, insieme a David Ospina, che a Napoli è stato trattato benissimo e che speriamo venga acquistato definitivamente dagli azzurri. Culturalmente appoggerebbero l’arrivo di James al Napoli, soprattutto in un campionato come quello italiano. La Serie A ha dato la possibilità a tanti colombiani di crescere: Asprilia, Cordoba e tanti altri talenti della nostra terra. Il Napoli è una grande chance per James e Ospina. E poi gli azzurri hanno avuto molti colombiani nella loro storia, hanno una grande considerazione e stima per il club napoletano”.

– Il Napoli, però, non è l’unico club su James. Ci sono anche Juventus e Manchester United. Quale club sarebbe la miglior opzione per lui?
“Qui in Colombia, ripeto, sappiamo che la Serie A funziona molto bene per i calciatori colombiani. Per questo, lascerei come candidati Napoli e Juventus. I bianconeri sono una squadra formata dai migliori calciatori al mondo, che gioca per vincere la Champions e sarebbe un grande onore vedere James giocare con questi colori, al fianco di James Rodriguez. Dall’altra parte, invece, c’è il Napoli di Ancelotti, un allenatore con il quale il ragazzo ha un grande rapporto. L’allenatore lo vuole come ingranaggio principale del proprio macchinario e questo non si può trovare ovunque. Ancelotti lo conosce bene, lo ha voluto al Real e al Bayern, questo può essere un vantaggio per il Napoli. Non sarà il club migliore al mondo, ma è una presenza fissa in Champions e questo per James può valere molto. Adesso, il ragazzo deve essere maturo e deciso a trovare la destinazione migliore per lui, qualunque sia. Noi colombiano vogliamo che faccia la storia di alcuni di questi top club europei”. 

– James a Napoli ritroverebbe David Ospina, compagno di Nazionale ed ex cognato. Non è che qualche presunto strascico con l’ex moglie Daniela Ospina può influenzare un eventuale rapporto tra i due?
“La separazione tra James e Daniela Ospina è stato un argomento molto personale per entrambi, ma il loro rapporto è terminato nella miglior maniera possibile, per quello che ne sappiamo. Daniela, David e James hanno vissuto e continuano a vivere bene i vincoli familiari che ci sono. Questo non potrà mai influenzare il rendimento di James ed Ospina, o il loro rapporto come amici e compagni di squadra, come hanno dimostrato e continuano a dimostrare nella Nazionale Colombiana”. 

– Chissà, poi, che James non arrivi a Napoli da campione con la sua Colombia. La formazione di Queiroz può puntare alla vittoria della Copa America?
“La prova collettiva della Colombia contro l’Argentina è stata ottima, dimostrando che anche il livello medio dei calciatori è alto. Questo mi fa ben sperare, la squadra può puntare ad arrivare in fondo alla Copa. Queiroz è all’inizio di un processo complicato, ma i primi 45′ contro l’Argentina dimostrano che la Colombia si sta muovendo verso la strada giusta. I favoriti, però, restano Brasile ed Uruguay. I primi, ovviamente, giocano in casa ed hanno grandi campioni. I secondi, invece, sono in grande condizioni e come il Brasile ha giocatori di assoluto livello”. 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!