Home Calciomercato Napoli Napoli, c’è l’offerta ad Akè sull’ingaggio: la situazione

Napoli, c’è l’offerta ad Akè sull’ingaggio: la situazione

CONDIVIDI

Napoli offerta Akè – Ci sarebbe l’offerta del club azzurro al giocatore per il suo ingaggio, ma le pretese del Bournemouth sono alte.

Napoli offerta Akè
Nathan Ake ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Via Albiol, dentro un nuovo profilo di alto livello. Il Napoli vuole rinforzarsi come si deve per prepararsi al meglio alla nuova stagione che avanza, dalla quale ci si aspettano grandi cose da parte di Carlo Ancelotti. Il difensore spagnolo, leader del reparto e dello spogliatoio intero, è ad un passo dall’addio. Nel suo futuro c’è il Villarreal, e così la società azzurra si sta muovendo sulle tracce di un sostituto che sia pronto per le grandi sfide che attendono il club azzurro. Tra i vari nomi nel mirino di Giuntoli, ci sarebbe anche Nathan Akè del Bournemouth. Il centrale, nel caso in cui dovesse fallire la trattativa che porta a Manolas, potrebbe essere il profilo ideale per iniziare un nuovo ciclo con Koulibaly nella retroguardia azzurra. Le pretese del club inglese, secondo quanto riporta Gazzetta dello Sport, sarebbero alte: 40 milioni di euro. Ma la società pare stia cercando di giocare al ribasso per prelevarlo ad una cifra inferiore.

LEGGI ANCHE —> Napoli-James, Gazzetta: “C’è il sì del Real Madrid”

Napoli offerta Akè, i dettagli

Intanto sarebbe già stata recapitata l’offerta al calciatore stesso. Pronto un ingaggio da 2 milioni di euro annuali per le prossime 5 stagioni. Il difensore potrebbe accettare, anche in prospettiva di una nuova esperienza in Champions League. Il calciatore, olandese di origini ivoriane, ha militato nel Chelsea, dove però non ha mai trovato spazio. Con il Bournemouth è arrivata l’esplosione ed ora, a 24 anni, vanta già una notevole esperienza nel calcio inglese. Con il suo arrivo, Koulibaly dovrebbe spostarsi sul centro destra. Ma, visto il potenziale espresso ed i margini di crescita ancora ampi, potrebbe valere la pena sacrificare il senegalese qualche metro più in là.