Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Juventus, malore per Sarri: l’allenatore soccorso sul pullman

Juventus, malore per Sarri: l’allenatore soccorso sul pullman

Maurizio Sarri ha accusato un malore mentre la squadra si stava recando all’allenamento: sotto osservazione le sue condizioni 

malore Maurizio Sarri Juventus
Maurizio Sarri (Getty Images)

Lieve malore per Maurizio Sarri, che si è sentito male a bordo del pullman della Juventus mentre la squadra si stava recando presso il campo di allenamento per sostenere la seduta odierna. Lo ha riportato l’inviato di Sky Sport, che racconta di come Sarri sia rimasto per diversi minuti a bordo del bus bianconero, soccorso dal medico sociale che si stava accertando delle sue condizioni. In ogni caso sembra non esserci nulla di preoccupante per l’ex allenatore di Napoli e Chelsea, che era stato colto da un forte attacco influenzale nelle ultime ore e che quindi probabilmente ha avuto problemi per questo motivo, anche in virtù del grande caldo che negli ultimi giorni sta attanagliando l’Italia, compreso il Piemonte. A causa di questo problema fisico con tutta probabilità Sarri non sarà presente alla tradizionale amichevole in famiglia a Villar Perosa che di solito apre ufficialmente la stagione agonistica bianconera.

Gli aggiornamenti di Sky Sport riportano che dopo una decina di minuti l’allenatore toscano è sceso autonomamente dal pullman, mentre inizialmente si era paventato anche di un possibile ritorno immediato a Torino in auto. Alla fine Sarri ha raggiunto la squadra e ha raccolto un caldo applauso da parte dei tifosi bianconeri.

Leggi anche — > Koulibaly, il retroscena con Sarri: “Quando nacque mio figlio…”

Juventus, non solo il malore per Sarri: anche Cristiano Ronaldo non sta bene

Oltre a Maurizio Sarri, che probabilmente sarà assente causa influenza, anche per Cristiano Ronaldo non ci sarà l’amichevole di Villar Perosa. Il portoghese, si legge sul profilo ufficiale Twitter della Juventus, sarà comunque presente insieme con i compagni ma non parteciperà alla partitella a causa di un lieve affaticamento all’adduttore sinistro. Nei prossimi giorni svolgerà attività differenziata. Si teme anche un possibile forfait per l’esordio in campionato, ma il campione portoghese dovrebbe riuscire a recuperare in tempo per la sfida d’apertura o alla peggio per la seconda giornata contro il Napoli.