Home Napoli News Rinnovo Milik, Lecce prima occasione: deve riconquistare il Napoli

Rinnovo Milik, Lecce prima occasione: deve riconquistare il Napoli

Arek Milik non ha ancora trovato l’accordo per il rinnovo col Napoli. Intanto a Lecce ha la prima occasione per scalare le gerarchie di Ancelotti.

Il rinnovo di Arek Milik sarà uno dei temi più caldi sul tavolo del Napoli nei prossimi mesi. L’attaccante polacco, nonostante le voci di mercato della scorsa estate, gode infatti della stima di Ancelotti che vorrebbe trattenerlo. Il suo contratto però è in scadenza nel 2021 e la trattativa per prolungarlo non si annuncia semplicissima.

Arek Milik (Getty Images)

Milik miglior marcatore della scorsa stagione: 20 gol

Dopo le due prime stagioni al Napoli pesantemente condizionate dagli infortuni, Milik l’anno scorso è stato il miglior marcatore della squadra con 20 gol in 44 partite tra campionato e coppe. Uno in più di Mertens. In estate però il Napoli ha inseguito per mesi un grande numero 9 come Mauro Icardi e alla fine sono comunque arrivati due attaccanti: Hirving Lozano e Fernando Llorente. Ecco perché gli spazi per Milik rischiano seriamente di restringersi. Nonostante questo, come detto, il Napoli sta lavorando al rinnovo del polacco che però avrebbe avanzato richieste economiche ritenute eccessive dalla società.

L’estate difficile e la prima occasione a Lecce

A tutto questo si è aggiunto il problema fisico accusato da Milik in estate e che gli ha impedito di giocare le prime quattro partite ufficiali. Partite in cui Lozano e Llorente hanno invece già dimostrato di poter essere più che valide alternative, mentre Mertens continua a segnare con impressionante regolarità. A Lecce però Milik dovrebbe finalmente avere la sua occasione. La prima per scalare nuovamente le gerarchie di Ancelotti e dimostrare al Napoli che puntare ancora su di lui non sarebbe un errore. Il polacco d’altronde a febbraio farà solo 26 anni. Il futuro, insomma, è dalla parte di Milik ma il rinnovo va conquistato. Sul campo.

di Letterio Donato